"Non c'è posto sul bus". E i nigeriani ubriachi aggrediscono l'autista

La comitiva di africani stava rincasando dopo una festa a Lecchiore, nel comune di Dolcedo, sopra Imperia e il conducente ha fatto presente che non potevano salire tutti

"Non c'è posto sul bus". E i nigeriani ubriachi aggrediscono l'autista

Una banda di nigeriani ha assaltato, ieri sera, un autobus della Riviera Trasporti, l’azienda del pubblico trasporto in provincia di Imperia, mettendo addirittura in fuga l’autista. Motivo: la comitiva di africani stava rincasando dopo una festa a Lecchiore, nel comune di Dolcedo, sopra Imperia e il conducente ha fatto presente che non potevano salire tutti.

Il mezzo, infatti, era troppo piccolo. E’ stato così che alcuni di loro, con la mente annebbiata dall’alcol, hanno iniziato a urlare e a prendere a calci la corriera. Hanno infranto alcuni vetri, danneggiando pure gli interni. L’autista, in preda al panico, si è allontanato dando l’allarme. Sul posto sono così intervenuti i carabinieri che ora stanno ricostruendo la vicenda, ma al momento risulta che non sia stato ancora fermato nessuno.

Nel gruppo di stranieri c’erano anche donne e bambini che avevano preso parte alla festa di un connazionale. Non è la prima volta che in provincia di Imperia, bande di immigrati ubriachi scatenano l’inferno. Non molti mesi fa era avvenuto un fatto analogo a Imperia. Anche in quel caso era appena terminata una festa e bastò una scintilla per accendere gli animi.

Commenti