Un bed & breakfast nella casa della signora Fletcher, il cottage è a disposizione dei turisti

L'abitazione, che si trova a poche ore di macchina da San Francisco e non nel Maine come raccontato nella serie, si chiama "Blair House" e gli appassionati potranno soggiornare nelle sue stanze. Vi furono girati pochi episodi, ma la facciata è rimasta la stessa

Ogni appassionato dei gialli de "La signora in giallo" conosce perfettamente quegli interni: la cucina accogliente, il salotto con le sue poltrone, la macchina da scrivere e il giardino. Ma ora i fan delle avventure di Jessica Fletcher, quegli ambienti, potranno vederli davvero, perché l'abitazione è in affitto e ci si può dormire anche per un soggiorno breve, con 180 dollari a notte in settimana per la "Angela's suite" e 210 dollari nei week end. Perché, secondo quanto riportato da the Post Internazionale, sul sito del proprietario è indicato tutto, anche le soluzioni più economiche.

La particolarità del luogo è che la facciata della casa della celebre giallista è rimasta identica a come la si vede in televisione, per quanto gli interni siano cambiati. La casa è stata costruita nel 1888 e per mantenere un'atmosfera particolare, gli ospiti al suo interno non troveranno televisioni, radio o telefoni. Il proprietario ha però installato il wi-fi per chiunque voglia portare, comunque, il suo computer. La casa, però, non si trova a Cabot Cove, il paesino fittizio inventato dagli autori della serie situato nella costa nord-atlantica del Maine, dove vive la celebre giallista-detective nella fortunata serie, che da decenni riempie i palinsesti televisivi. L'abitazione si trova a Medoncino, che non è nel Maine, ma è a poche ore d'auto da San Francisco, in California. Il luogo, che conta meno di mille abitanti, è davvero pieno di casette in legno e cottage.

Quella della signora Fletcher, in realtà, si chiama "Blair House" e al suo interno sono stati registrati soltanto nove dei 260 episodi totali, suddivisi in 12 stagioni dal 1984 fino al 1997 e altri tre episodi usciti dal 1997 al 2003. Si stima che "Murder, she wrote" (il titolo originale della serie) abbia portato al paesino americano oltre 2 milioni di introiti in totale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.