Bimba morta sugli sci, la disperazione del papà: "Colpa del frangivento"

La tragedia sulle piste da sci di Sauze d’Oulx, in Val di Susa. Camilla, 9 anni, ha perso la vita schiantandosi contro una barriera

Bimba morta sugli sci, la disperazione del papà: "Colpa del frangivento"

Camilla ha perso la vita sciando, a soli 9 anni, sotto gli occhi del padre. La piccola ha perso il controllo degli sci, è finita fuori pista e si è schiantata contro una barriera frangivento di una pista di Sauze d’Oulx, in Val Susa. I soccorsi sono stati immediati, ma inutili: è morta pochi minuti dopo il suo arrivo in ospedale per arresto cardiocircolatorio e un forte trauma toracico.

E ora suo papà non si dà pace: "Se solo non ci fossero state quelle barriere frangivento la mia piccola sarebbe forse ancora viva". E ancora "Non era la prima volta che facevamo quella pista, Camilla era molto portata per lo sci", le parole dell'uomo iportate da Il Messaggero.

Sulla pista teatro della tragedia i carabinieri della stazione Sestriere-Oulx e della compagnia Susa hanno condotto tutti i rilevamenti del caso, in modo da ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente. Inoltre, è stato disposto il sequestro dell'attrezzatura e del casco utilizzati da Camilla, oltre che della stessa barriera per la gestione del manto nevoso.

Nei prossimi giorni si potrebbe arrivare all'apertura di un'inchiesta: nel mirino degli inquirenti la sicurezza del comprensorio anche se la pista, al momento, non è stata sequestrata.

Commenti