Bimba violentata dallo zio racconta tutto alla mamma. Lei non le crede

La piccola aveva denuciato le violenze alla madre. Solo dopo aver rivelato gli abusi allo psicologo della scuola, sono cominciate le indagini che hanno portato alla condanna dell'uomo

Bimba violentata dallo zio racconta tutto alla mamma. Lei non le crede

Dopo il primo episodio di violenza, era corsa dalla mamma per raccontarle tutto. Ma la donna non le aveva creduto. Ora, dopo un lungo iter processuale, lo zio della piccola è stato condannato a sette anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale.

Come riporta il Gazzettino, i fatti risalgono al 2013 e sarebbero avvenuti in un paese in provincia di Padova. Secondo l'accusa, l'uomo, un 40enne romeno, avrebbe toccato la nipotina in molteplici occasioni. Il 40enne avrebbe approfittato dell'assenza della moglie e della mamma della bimba, che all'epoca aveva dieci anni, per abusare della nipotina. L'uomo avrebbe anche minacciato la piccola di farle del male se si fosse opposta.

La bambina fin da subito aveva raccontato tutto alla madre. Ma la donna non le ha mai creduto. Dopo aver rivelato le violenze dello zio allo psicologo della scuola, sono cominciate le indagini che hanno portato alla condanna. Imposto anche un risarcimento di 50mila euro alla giovane vittima.

Commenti