Blitz Femen a San Pietro: attivista prova a prendere statua di Gesù Bambino

La donna, in topless, si è lanciata sul presepe gridando "Dio è donna"

Blitz Femen a San Pietro: attivista prova a prendere statua di Gesù Bambino

Un'attivista di Femen ha provato a strappare la statua di Gesù Bambino dal presepe in Piazza San Pietro, a Roma, ma è stata fermata dalla polizia. La donna, in topless, si è lanciata sul presepe gridando "Dio è donna". Lo stesso slogan era dipinto sulla sua schiena nuda.

A bloccarla alcuni gendarmi del Vaticano che l'hanno poi arrestata con l'aiuto della polizia. L'incidente è avvenuto circa due ore prima del tradizionale messaggio di Natale di Papa Francesco rivolto a circa 50mila persone presenti nella piazza. Secondo quanto riportato dal sito web di Femen, a compiere il gesto sarebbe stata Alisa Vinogradova, una 'sextremist'. Si tratta del secondo tentativo del gruppo femminista ai danni del Vaticano: già nel 2014 un'altra femen aveva provato, invano, a portare via la statua dal presepe.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti