Bologna, Capodanno e Natale senza petardi e botti

Bologna ha vietato i botti per le festività un po' come avviene tutti gli anni:"Con l’obiettivo di tutelare l’incolumità di tutti e impedire episodi pericolosi per la collettività"

Bologna, Capodanno e Natale senza petardi e botti

La città emiliana di Bologna ha emesso un'ordinanza comunale che vieta i classici botti di Capodanno con un divieto che parte dal 24 dicembre 2018 fino al 7 gennaio 2019

L'ordinanza di fatto stabilisce "Il divieto ai detentori di materiale pirotecnico (non titolari di licenza né autorizzati) di effettuare e far effettuare scoppio di petardi, mortaretti e artifici simili e di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico e nei luoghi privati da cui possano essere raggiunte o interessate direttamente aree e spazi a uso pubblico". Quindi, da come si apprende dal Bologna Today c'è una possibilità per chiunque sia autorizzato di far esplodere i classici botti di capodanno ma saranno vietate le "esplosioni fai da te".

Bologna non è la prima volta che emette un divieto simile, infatti quest'ordinanza è già nota ai bolognesi e si rinnova di anno in anno. Fu tra le prime città italiane a vietarli, anche per una questione di rispetto nei confronti degli animali che ogni anni fuggono spaventati dai botti.

Commenti