Bologna, la scambia per prostituta e la violenta: maliano in carcere

Lo straniero ha spogliato per strada la 24enne iniziando a metterle le mani addosso prima di essere fermato dall'intervento di alcuni passanti: 10 giorni di prognosi per un agente fuori servizio aggredito dal pregiudicato maniaco

Ha molestato pesantemente una donna, l'ha aggredita tentando di spogliarla in mezzo ad una strada di Bologna e, non pago, si è scagliato con violenza contro alcuni passanti che erano intervenuti in soccorso della vittima, tra i quali anche un agente di polizia fuori servizio.

Protagonista in negativo della vicenda è un pluripregiudicato maliano di 23 anni, ora detenuto dietro le sbarre del carcere della Dozza di Bologna, dove si trova in attesa di udienza di convalida.

Come riferito dalla stampa locale, i fatti si sono verificati durante la serata dello scorso venerdì 3 gennaio in zona Corticella. Per la precisione, sono da poco passate le 20:30 quando la vittima, che si trovava ad attraversare via William Shakespeare, è stata approcciata dal 23enne maliano.

Prima ha iniziato a ronzarle intorno in modo fastidioso, facendola oggetto di apprezzamenti anche volgari e quindi rivolgendole delle esplicite proposte di natura sessuale. La vittima, una ragazza di 24 anni, ha tentato in ogni modo di respingere lo straniero e di allontanarlo da sè, ma quest'ultimo si è fatto ancora più insistente fino a diventare particolarmente aggressivo.

Dopo essersi avventato su di lei, ha iniziato a spogliarla con la più che manifesta intenzione di usarle violenza. Per fortuna, le grida disperate della giovane hanno attirato l'attenzione di alcuni passanti, tra cui un poliziotto fuori servizio, che sono accorsi per cercare di soccorrerla.

Furioso per la loro intromissione, l'extracomunitario ha aggredito i testimoni che tentavano di allontanarlo dalla giovane vittima, colpendoli con pugni e calci. È nata una violenta colluttazione, in seguito alla quale sono rimasti feriti alcuni dei soccorritori della 24enne. Numerose le segnalazioni inoltrate alle forze dell'ordine per denunciare quanto accaduto. A rispondere alla richiesta d'intervento sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile di Bologna, che hanno fatto scattare le manette ai polsi del responsabile e lo hanno quindi condotto in caserma per le consuete operazioni di identificazione.

Lo straniero, con alle spalle diversi precedenti di polizia, è stato accusato di violenza sessuale, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale: si trova ora dietro le sbarre del carcere della Dozza, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

La vittima, che ha raccontato di esser stata scambiata per una prostituta dall'extracomunitario, è finita in ospedale ricevendo 7 giorni di prognosi a causa delle ferite riportate nell'aggressione. Dieci, invece, quelli attribuiti all'agente intervenuto in suo aiuto, assistito e curato dal personale sanitario del pronto soccorso.

Commenti

robylella

Mar, 07/01/2020 - 18:01

Una soluzione: castrazione!

killkoms

Mar, 07/01/2020 - 18:14

Sono le loro usanze!

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 07/01/2020 - 18:18

sicuramente se ci fosse stata la BOLDRINI...senza scorta ovviamente, avrebbe avuto migliore sorte....

Calmapiatta

Mar, 07/01/2020 - 18:18

"....è un pluripregiudicato maliano di 23 anni...". Lo Stato non riesce a garantire la sicurezza dei cittadini, in particolar modo delle donne. Gradirei un commento, in meriot, della Signbor aboldrini, così attenta alla tematica del femminismo e contemporaneamente pasionaria dell'accolgienza senza se e senza ma....

aldoroma

Mar, 07/01/2020 - 18:25

risorseeeeeeeeeeeeeeeeeeee. sempre le famose risorse della sinistra e dei buonisti

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Mar, 07/01/2020 - 18:45

Un'altra risorsa che fugge dalla guerra ma viene discriminata incriminata e calunniata perchè gli italiani sono fascisti razzisti. E in molti cercano anche di passarli per fessi. E infatti, domani quella risorsa tornerà libera e tale resterà sinchè le parrà e piacerà, sempre sorprendendosi del perchè mai a lui mosso d'amore nessuna donna in Italia gliela dà gratis.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 07/01/2020 - 18:49

Quindi nel titolo invece di STRANIERO bisognava scrivere MALIANO!!! AUGH

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 07/01/2020 - 18:55

e che dice 'o sinnaco e la giunta pdiota???

corto lirazza

Mar, 07/01/2020 - 19:10

ecco un altro effetto degli infami decreti sicurezza di Salvini. Buttato in mezzo ad una strada, il ragazzo ha smesso di frequentare i corsi di itagliano, e così è nato il malinteso.

maricap

Mar, 07/01/2020 - 19:49

L'ha scambiata per una prostituta. Ahahah. E a dire che io avevo sempre pensato che per fare allargare la gambe ad esse, bisognava mettere mani al portafoglio. Ma già, lui è Afrikano... . Sboldrina, le risorse oltre al panem che gli passiamo noi, con le esose tasse che ci costringete a pagare, vogliono, anzi esigono anche il circenses, quindi datte da fà. Pe quelli , ogni buco è bono. Ihihih.

stefi84

Mar, 07/01/2020 - 20:13

Un pluripregiudicato maliano, ma girava liberamente pronto a importunare e aggredire. Occorre un governo forte in grado di rimandare dopo opportuna permanenza in carcere costoro nel loro paese. Le persone devono essere libere di andare in giro senza essere aggredite.

Giorgio5819

Mar, 07/01/2020 - 20:41

E ci sono ancora degli infami che vogliono continuare a incentivare l'importazione di questi rifiuti...