Brindisi, investe un ciclista: prima fugge poi torna sul posto

Il fatto è accaduto in provincia, a Carovigno. Il pirata della strada è stato denunciato. La vittima, un 21enne senegalese, è in buone condizioni di salute

Brindisi, investe un ciclista: prima fugge poi torna sul posto

Era in stato di ebbrezza alcolica un uomo di 64 anni di Ostuni, un Comune in provincia di Brindisi, quando ha investito a Carovigno (sempre nel Brindisino) un ciclista extracomunitario. Cosa ancor più grave è che l'uomo non ha prestato subito soccorso ed è fuggito. Il pirata della strada è stato aggiunto da un testimone, ha in un primo momento negato ogni responsabilità, poi è ritornato sul luogo del sinistro. Il 64enne è stato, così, denunciato in stato di libertà dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni per guida sotto l’influenza dell’alcol, omissione di soccorso e lesioni personali colpose.

Il fatto è accaduto di notte. L'uomo era a bordo della sua auto quando ha investito un 21enne originario del Senegal (ospite del centro di prima accoglienza “Carbrun” di Carovigno) mentre era in bicicletta e si è allontanato, come detto, senza prestare soccorso. Un testimone ha contattato il 112 e ha raggiunto il 64enne ma, quest’ultimo, negando ogni responsabilità, ha proseguito. Dopo qualche minuto, però, temendo le ripercussioni del caso, il responsabile dell'incidente è tornato sul luogo del sinistro ed è stato fermato e identificato dai militari dell'arma. Condotto presso l’ospedale di Ostuni, è stato riscontrato positivo agli accertamenti alcolemici. La patente è stata ritirata ed il veicolo è stato affidato al legittimo proprietario. La vittima versa in buone condizioni di salute e ha rifiutato di farsi refertare.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento