"Ho combattuto per anni contro i no vax. Adesso ci sono i no mask". E Burioni viene minacciato

Insulti sulla pagina Facebook del virologo e su quella della Federazione italiana dei medici pediatri: il fenomeno in aumento dopo le ultime raccomandazioni in merito alla necessità di utilizzo delle mascherine in questa Fase 2

Mascherina sì, meglio prevenire eventuali rischi, mascherina no, non solo è inutile ma pure dannosa: continuano a volare stracci in merito al tema della prevenzione e sulle questioni strettamente connesse alla tematica coronavirus, tanto da provocare anche la reazione del virologo Roberto Burioni.

"Ho combattuto per anni contro i no-vax, adesso è arrivato il momento dei no-mask", lamenta l'accademico sulla pagina Facebook "Medical Facts", creando uno stretto legame tra le due tematiche per i rischi che, secondo quest'ultimo, deriverebbero da entrambe le pratiche. "Ricordate che per il coronavirus vale lo stesso discorso che valeva per i vaccini: con la salute non si scherza", aggiunge ancora il virologo, prima di dar spazio all'immagine di un messaggio inviatogli da un'insegnante di yoga e fitness.

"Non uso farmaci da anni e non ho una febbre dal 2012", racconta la donna. "Mi alleno circa 3 ore al giorno tra yoga, pilates, camminate all'aria aperta e nuoto...A vederla, senza offesa, lei non mi sembra così in forma quanto me", aggiunge ancora, prima di passare ad un attacco più diretto.

"Se ci tenete tanto a guadagnare sulla nostra pelle, direi che prima di imporre vaccini a noi dovreste fare voi da cavie e dare il buon esempio. Prima si vaccini lei e i suoi familiari e i suoi compari della casta politica. Poi ne riparliamo. E un'ultima cosa", conclude la donna, "Si vergogni dei soldi che ruba ai cittadini italiani per raccontare menzogne. Può prendere in giro gli esseri umani ma non il karma, e le assicuro che c'è per tutti e sempre giusto, obiettivo. In bocca al lupo, per quando le tornerà indietro tutto".

Anche la pagina social della Federazione italiana dei medici pediatri è stata presa di mira nelle scorse ore, soprattutto in seguito alla raccomandazione di far indossare la mascherina anche ai bambini dai sei anni in su per proteggerli dai pericoli di un eventuale contagio da coronavirus. "La mascherina è un abominio, un segno di sudditanza e voi siete dei servi del potere", attacca un utente. "Le mascherine sono pericolose, lasciate tranquilli i bambini", "Venduti, i bambini non si toccano" fanno eco altri internauti. "Ma i pediatri sono vaccinati?", si domanda invece un altro. Si tratta, comunque, dei commenti più "leggeri", visto ciò che è stato postato nelle ore. "Collusi con le case farmaceutiche e con la mafia dell’Oms, la pagherete per questo crimine", si legge ancora, fino ad arrivare ad un "Figli di put***a, assassini prezzolati, pagati dal nuovo ordine mondiale per sterminarci in massa".

Un attacco di massa che ha provocato la reazione della Federazione. "Da ieri pomeriggio la nostra pagina è dentro il mirino dei no vax, che hanno condiviso alcuni nostri post nei loro gruppi e nelle loro bacheche in una deprimente “chiamata alle armi”. Per Facebook ovviamente è tutto regolare e suggerisce al massimo di cancellare i nostri post. No, non lo faremo. Noi non ci arrendiamo ai leoni da tastiera laureati su YouTube o indottrinati sui forum", dice il comunicato. "Noi lavoriamo nella vita reale e nella più grande emergenza sanitaria nella Storia siamo in prima linea per la salute dei bambini. Chi nello stesso tempo impiega le sue ore a sabotarci merita la sola attenzione del nostro avvocato. E della nostra squadra social, che lentamente sta ripulendo dall’immondizia la Pagina. Ci scusiamo con chi ci segue per lo spettacolo al quale deve assistere, presto tutto tornerà alla normalità", si legge in conclusione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Sab, 23/05/2020 - 14:37

Non mi sembra ci possa essere un qualsivoglia collegamento tra i no vax ed i no mask. I vaccini già esistenti sono in massima parte utili, alcuni addirittura essenziali. Le mascherine non lo sono, anzi potrebbero esser addirittura dannose per chi le usa tranne per chi le produce o le vende. C'è grande disinformazione: chi usa le mascherine non sa che andrebbero cambiate più volte al giorno. Non sa che la maggior parte delle mascherine non protegge da un bel niente. Non sa che solo quelle specificatamente antivirus sono efficaci, ma solo al 50%. Tra l'altro non sa che all'aperto è molto meglio non usarle che usarle.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Sab, 23/05/2020 - 14:43

Perchè continuate a dare voce a questo inaffidabile figuro, cointeressato nel ramo farmaceutico? Quel che dice costui, per me, equivale a zero!

Jon

Sab, 23/05/2020 - 15:19

Quante sono le DENUNCE CONTRO IL BURIONI..?? CENTINAIA. Le FAKE del prezzolato dottore sono NOTE A A TUTTI. Nessun provvedimento da un Governo sconclusionato e raffazzonato, oltre che ILLEGITTIMO ED ABUSIVO al servizio esclusivo delle LOBBY dei VACCINI OBBLIGATORI. Non tutti gli Italiani sono FESSI O VENDUTI...!!

cgf

Sab, 23/05/2020 - 15:19

Io ridurrei ai minimi termini la pagina FB senza possibilità di commentare. I comunicati più vecchi di tre settimane cancellati, così chi è interessato si fa vedere ed i leoni da tastiera restano con le dita zoppe ed abbandoneranno. È una tendenza che negli USA sta prendendo sempre più piede e porta i suoi frutti.

detto-fra-noi

Sab, 23/05/2020 - 15:35

Ma esimio dottore, non si può mantenere indefinitamente uno stato di calamità. Qualunque cosa sia o sia stato questo Covid conta più guarigioni che morti (a parte quelli fasulli). Voi state istigando le persone a commettere qualche sciocchezza. Pensateci e soprattutto accontentatevi che è andata già bene così (malgrado tutti i danni all'economia che difficilmente guariranno grazie ad un vaccino.

baio57

Sab, 23/05/2020 - 15:40

Se tutti i virologi fossero come te ,BISOGNA PER FORZA ESSERE NO VAX.

leone006

Sab, 23/05/2020 - 15:46

Non esiste una prova scientifica certa che i vaccini funzionino, tutte le prove certe sono contro. 3 anni fa tante persone anziane vaccinate contro l'influenza e, dopo, morte in ospedale di influenza. Una donna della mia città, Agrigento, ogni anno è costretta dal proprio medico a vaccinarsi, ed ogni anno si ammala di influenza. Bambini morti negli ospedali di Milano ed altri, di morbillo e meningite, ed erano stati vaccinati regololarmente:lo hanno dichiarato i genitori. E' una falsità che ci portiamo dietro da 200 anni, nel 1700 Jenner e nel 1800 Pasteur. Quest'ultimo prima di morire, ha dichiarato ai suoi collaboratori che è stato tutto inutile, perchè i virus ed i batteri non sono responsabili delle malattie e quindi i vaccini sono inutili e dannosi. ed io nei miei 40 di studi, anche di virus e batteri, o scoperto, anche a mie spese, che i virus ed i batteri vengono prodotti dal sistema immunologico per quarirci dalle malattie.

Una-mattina-mi-...

Sab, 23/05/2020 - 15:49

IO NON SO SE IL VIRUS CHE CONOSCE BURIONI SIA DIVERSO DA QUELLO CHE CONOSCONO NEI TANTI PAESI IN CUI HO AMICI, IQUALI MI RIFERISCONO CHE LE MASCHERINE LE HANNO USATE IN DAVVERO TANTI L'ULTIMA VOLTA MARTEDI' GRASSO...

HARIES

Sab, 23/05/2020 - 15:49

Il problema non è Burioni, ma del marchingegno che gira intorno a lui. Diciamo che lui incide al 40%. Il resto è un mix di interessi mediatici, politici e di casta. Già nei giorni scorsi Roberto Burioni aveva attaccato Giulio Tarro sui social: “Se lui è stato candidato al Nobel - aveva scritto - io sono stato a Miss Italia”. Quindi voi capite di che forza è Burioni. Piuttosto pretestuoso fare il paragone tra mascherine e vaccini. Le mascherine sono importantissime, talmente tanto che l'OSI (Organizzazione Stato Italiano), ha dichiarato che ora è tutto a posto. Quindi per oltre tre mesi niente era a posto!!! per il vaccino? Niente paura, diventerà disponibile quando il virus sarà sparito, ma non tutti saranno stati vaccinati.

leone006

Sab, 23/05/2020 - 15:50

I vaccini sono una delle più grandi falsità dell'umanità, che ci portiamo dietro da 200 anni, nel 1700 con Jenner e nel 1800 con Pasteur, che, prima di morire ha rinnegato le sue scoperte, affermando ai suoi collaboratori che virus e batteri non sono responsabili delle malattie.Ed io con 40 anni di studi, ho scoperto che virus e batteri sono prodotti dal nostro sistema immunologico per guarirci dalle malattie acquisite.

bernardo47

Sab, 23/05/2020 - 15:56

Tanta gente non sta bene ei si vede. Non faccia caso professore....

fabio_

Sab, 23/05/2020 - 16:02

Il dott. Burioni a prescindere dall'opinione, che rimane comunque controversa anche nella stessa comunità medica, su estensione dei vaccini (nota bene, non sulla vaccinazione in sé) e riguardo l' uso continuativo ed esteso delle mascherine (nota bene, non sulla loro adozione quando è necessario), mostra una certa propensione al "trattamento" di soggetti sani. Sono curioso di vedere quale sarà la sua prossima battaglia.

Beaufou

Sab, 23/05/2020 - 16:07

"Noi non ci arrendiamo ai leoni da tastiera laureati su YouTube o indottrinati sui forum"... Bravi, non arrendetevi. Ma chi è in disaccordo con voi, signori, non è necessariamente un "leone da tastiera laureato su YouTube o indottrinato sui forum": c'è anche la possibilità che sia una persona colta, istruita e intelligente (fors'anche più di Burioni e di tanti altri luminari) che pensa con la testa propria e non con quella degli imbonitori di regime. Non ci avete mai pensato, immagino. E i troppi Burioni in circolazione potrebbero risparmiarsi tante contumelie se facessero il loro lavoro senza darsi arie da guru e senza pretendere di avere la verità in tasca.

Ritratto di gaxbry

gaxbry

Sab, 23/05/2020 - 16:49

Pasteur, che, prima di morire ha rinnegato le sue scoperte, affermando ai suoi collaboratori che i microbi sono niente. Ciò che conta è il terreno. I virus non sono altro che sporcizia accumulata dagli scarti delle cellule morte, (miliardi giornalieri) che non si riesce ad eliminare e quindi intasando i canali naturali di spurgo creano i problemi che i medici chiamano malattie ma che altro non sono che crisi da mancata eliminazione.

Ritratto di Adespota

Adespota

Sab, 23/05/2020 - 17:01

Non sono un ammiratore di Burioni per via delle varie profezie errate narrateci in questi mesi, ma vorrei far sapere che "Le Iene" hanno documentato in modo eccellente di come esistano dei veri e propri estesi gruppi di "shit storm" che prendono di mira a comando qualcuno in modo pesante, non sempre in modo disinteressato, creando una vera e propria manipolazione mediatica.

QuasarX

Sab, 23/05/2020 - 17:18

meglio un no-mask/no-vax di burioni

mila

Sab, 23/05/2020 - 17:27

Non voglio prendere posizione sui vaccini per I bambini, perche' sinceramente, non avendo bambini, mi sono poco informata. Spero pero' che il vaccino anti virus lo scoprano, ma non lo rendano obbligatorio (Conosco diverse persone che hanno fatto l'antinfluenzale, ma poi hanno avuto l'influenza). Quanto alle mascherine, oltre ai ragionevoli sospetti che possano avere effetti negativi, vorrei dire una cosa di cui non parla nessuno. Sono decisamente lesive della personalita' e della dignita' di chi le porta, quindi le si usi pure quando e' proprio necessario, specie in certi ambienti chiusi, ma non devono essere obbligatorie negli altri casi, soprattutto quando la malattia e' in calo.

Darth

Sab, 23/05/2020 - 17:32

@Adespota 17:01 "esistano dei veri e propri estesi gruppi di "shit storm" che prendono di mira a comando qualcuno in modo pesante, non sempre in modo disinteressato". Esistono altroché: li vediamo all'opera da quando esistono i grandi media ufficiali, con giornali e televisioni... Prendiamo ad esempio il Brasile: se uno si limita a leggere i grandi media ufficiali, sembra che con il coronavirus sia diventato un inferno per colpa del malefico Bolsonaro; se poi vai a vederti i dati, scopri che ci sono stati 3887 morti, 100 per milione, contro i 612 di Spagna, 539 di Italia, 536 di Uk, 433 di Francia ecc... Insomma, il Brasile è 23o nella classifica mondiale di mortalità, eppure Bolsonaro è brutto e cattivo e tutti i grandi media devono continuare a spalargli fango addosso...

Ritratto di faman

faman

Sab, 23/05/2020 - 17:34

leone006-Sab, 23/05/2020 - 15:50: per esempio anche il vaccino per la poliomielite? o il vaiolo? non le sembra che queste malattie siano scomparse? per il vaccino anti influenzale, morbillo e meningite lei ha citato delle eccezioni. Se seguissimo tutti le indicazioni dei no vax i morti sarebbero milioni, lasci perdere.

cgf

Sab, 23/05/2020 - 17:39

In Italia vi sono ancora tanti ex-sanatori, molti dei quali riconvertiti in RSA o lungodegenza, la polio è solo un [lontano] ricordo grazie a Sabin/Strain, si è passati da diverse migliaia di casi all'anno a meno di 30. Per morbillo varicella rosolia scarlattina possiamo andare sempre da zia, occorre tenere a mente che il covid non ha ancora superato il numero di morti annuali di morbillo nonostante questi ultimi siano in notevole calo. Magari il profumo di gelsomino è quello che fa guarire, per la polio?

antonmessina

Sab, 23/05/2020 - 17:46

ho la netta impressione che questo tizio sia solo un parlatore amico di fazio ma che di medicina non sappia nulla

STREGHETTA

Sab, 23/05/2020 - 17:56

Più che altro ci sono i " no-test "( o " no-crap ", o " no-zucc "): quelli che la testa ce l'hanno attaccata giocoforza al collo, ma piena di segatura quando non svaporatamente vuota.

TORO42

Sab, 23/05/2020 - 18:04

Burioni uno dei primi virologhi a non riconoscere la pandemia tutti i virologhi ne sparano di tutti i colori In svizzera non usano la mascherina ed i guanti, applicano la distanza DA NOI L'OBBLIGO MASCHERINE E GUANTI INTROVABILI SEMBRA PIU' UNA FURBATA PER TENERE IN CASA O DARE PIU'MULTE!!!!!

Una-mattina-mi-...

Sab, 23/05/2020 - 18:14

faman Sab, 23/05/2020 - 17:34 - ALCUNI vaccini, soprattutto in certi contesti, hanno avuto una certa utilità. Questo NON SIGNIFICA che tutti i vaccini, per qualunque malattia, siano una strada percorribile, salutare e sensata. ANZI: è dimostrato che certi vaccini sono altamente pericolosi e tossici, anche certuni per l'influenza (esiste una vasta mole di straprovati studi ufficiali e non di balenghi "complottisti" su ciò. POI NON DIMENTICHIAMO una cosa: ricordiamoci sempre che la Peste, malattia devastante e altamente contagiosa, mica un raffreddore, non è certo sparita per un vaccino, visto che non esiste...