Burkina Faso, morto italiano. Forse vittima di un agguato

Tonino Tonial, pensionato friulano di 66 anni residente a Sedegliano, da un mese a mezzo si trovava in Burkina Faso per aiutare i profughi saharawi

Burkina Faso, morto italiano. Forse vittima di un agguato

Da lunedì scorso non si hanno più notizie dell'italiano Tonino Tonial, pensionato friulano di 66 anni residente a Sedegliano che da un mese a mezzo si trova in Burkina Faso. Ne dà notizia il Messaggero Veneto di Udine. Secondo il presidente di Pentalux, l'associazione per la quale Tonial si era recato in Burkina Faso per portare aiuti, la moglie (una donna del posto di 32 anni) oggi sarebbe stata avvisata dalle autorità locali della morte del marito. Secondo ipotesi locali non confermate, l'uomo sarebbe stato vittima di un agguato. Ma su ciò la famiglia a Sedegliano non ha avuto ancora conferme e spera che si tratti di un grosso equivoco. Tonino Tonial fa il volontario per una onlus friulana, l'associazione Pentalux "Maurizio Chittaro", che si occupa di portare aiuti in due zone dell'Africa: in Burkina Faso e in Algeria dove si trovano i campi profughi Saharawi.

Commenti