"Cercasi praticante bella e single": l'annuncio scatena polemiche

Il datore di lavoro ha ammesso di essere alla ricerca di una collaboratrice e anche di una moglie

A San Severo si cerca una praticante per una scuola di inglese privata. Ma il manifesto che offre il lavoro ha sollevato un polverone di polemiche. Il motivo? Una dei requisiti fondamentali per ottenere il lavoro è "la bella presenza" e la mancanza di "qualsiasi impegno familiare".

Insomma, la candidata ideale dovrebbe essere bella e single, tra i 19 e i 35 anni. Per candidarsi è necessario inviare, insieme al curriculum con fototessera, anche una fotografia a figura intera. E sul web si è scatenata la polemica.

Ma a spiegare il motivo di tali requisiti, richiesti all'aspirante praticante, ci pensa il titolare della scuola Antonio Cristino: "Io non cerco solo una collaboratrice. Cerco moglie". Non solo un annuncio di lavoro, dunque, ma anche uno per cuori solitari, secondo quanto scritto sul Corriere della Sera. Nessuno scandalo, secondo il titolare, ad ammettere di volere prendere due piccioni con una fava, date le sue necessità: "Ho intenzione di lasciare in eredità la mia scuola di inglese: la praticante deve imparare a fare quello che faccio io. In più deve diventare anche la mia compagna".

E, nonostante i suoi 60 anni, l'età richiesta per la candidata non può superare i 40 anni: deve essere giovane "perché ha più facilità di apprendimento", dato che "il cervello è un muscolo, quindi con l'età si atrofizza". Ma non è finita qui. Cristino precisa che "a casa mia comando io. Le donne che si candidano per il posto di lavoro non possono pensare di lavorare e basta. Altrimenti chiudo la scuola e faccio il single". Parole che hanno alimentato ancora di più le polemiche.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Marguerite

Dom, 11/11/2018 - 17:32

Voi che ammirate gli USA....un datore di lavoro non può dire se vuole un uomo o una donna, ne giovane o vecchio e ne preferenza di colore !!!! Di più se una donna intervistata prima di un uomo...ha i stessi requisiti...il datore di lavoro non può prendere l’uomo....