Cividale, maxi rissa tra 80 minori nel centro d'accoglienza

Una maxi rissa tra una ottantina di giovani si è verificata ieri all’interno del Civiform di Cividale. Al momento, sono 25 i minori denunciati per le violenze. Negli scontri sono stati usati tubi metallici ed altre armi improprie

Pomeriggio di vero terrore quello vissuto ieri all’interno del centro accoglienza per minori non accompagnati Civiform di Cividale, località in provincia di Udine.

A seguito di una lite originate probabilmente per futili motivi, una ottantina di ragazzi si sono affrontati con armi all’interno della struttura che attualmente ospita circa un centinaio di adolescenti iscritti a corsi di formazione professionale.

La maxi rissa, che ha causato numerosi feriti, è stata interrotta solo dal provvidenziale intervento di educatori ed agenti del Commissariato di polizia della cittadina ducale che, con enorme difficoltà, sono riusciti a bloccare i contendenti.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la rissa sarebbe nata nel cortile dell'istituto, nei pressi dei campi di atletica, dopo un acceso scambio di provocazioni tra due gruppi di giovani, uno albanese-kosovaro e l'altro pakistano.

La lite, però, è subito degenerata in un vero e proprio scontro fisico che ha coinvolto decine di persone. Alcuni minorenni hanno prima minacciato e, poi, aggredito gli avversari utilizzando tubi metallici e altri oggetti.

Gli educatori, constatata la grave situazione, hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Cividale e diverse auto della Questura di Udine a supporto.

I poliziotti sono riusciti a sedare la maxi rissa con grande difficoltà. Dopo aver ripristinato la calma, gli agenti hanno denunciato per rissa aggravata 25 minori, 12 di etnia albanese-kosovara e 13 di origini pakistane.

Uno di questi ultimi, un 17enne, è stato anche denunciato per illecita detenzione di stupefacente in quanto trovato in possesso di 3,9 grammi di hashish divisi in sei dosi che aveva nascosto in camera.

Infine, le forze dell'ordine hanno sequestrato 7 tubi metallici di circa mezzo metro di lunghezza, un coltello da cucina ed una mazza da cricket. Sono tutt’ora in corso indagini per chiarire i motivi che hanno scatenato la maxi rissa e per individuare tutti i responsabili che hanno preso parte agli scontri.

Sul luogo teatro della violenza sono giunti accorse anche diverse ambulanze che hanno soccorso i feriti. Almeno 7 minori sono stati condotti al pronto soccorso per le necessarie cure.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di DVX70

DVX70

Lun, 25/02/2019 - 20:02

Peccato che in queste risse, tra di 'loro', non ci scappi mai il morto.... Peccato.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 25/02/2019 - 20:21

Tutta brava gente che scappa dalla guerra, e gli Italiani, non tutti, solo i deficienti che ci credono, si fanno prendere per il (omissis)!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 25/02/2019 - 20:23

E queste sarebbero l'avanguardia della globalizzazione,le risorse da cui dobbiamo imparare usi e costumi? I futuri pagatori di pensioni? Dio ce ne scampi,questi appena fuori creeranno soltanto problemi a non finire. Sono minori non accompagnati? Chissefrega,riaccompagnateli nella terra natia,anche con metodi brutali se necessario.

Tranvato

Lun, 25/02/2019 - 21:07

Poveri ragazzi, perchè ve la prendete con loro? La colpa è degli educatori che, anziché lasciarli liberamente sfogare, hanno chiesto l'intervento della forza pubblica. 100 giovani, ottanta si azzuffano, a sera ne sarebbero sopravvissuti assai pochi ... Tra levantini e pakistani è come tra moglie e marito: mai mettere il dito!

ziobeppe1951

Lun, 25/02/2019 - 21:08

Tutti minori con i capelli bianchi

stefi84

Lun, 25/02/2019 - 21:15

E'stata fatta una legge a loro favore dal precedente governo Pd, votata pure dai M5S, così ne sono arrivati parecchi.

kennedy99

Lun, 25/02/2019 - 21:43

cari signori quando scoppiano queste risse nel parapiglia prendete dei manganelli e dateli in testa agli educatori. e a quelli dell'accoglienza. gli taliani vi ringrazieranno.

menteaperta

Lun, 25/02/2019 - 22:16

che bellezza:....possesso di droga..violenza ..disordini e distruzioni di struttura ""... e io pago.."ambulanze ospedali forze dell'ordine etc. etc.Abbiamo raccolto il fior fiore della delinquenza mondiale.meno male che ci sono ancora scienziati che sostengono a loro favore-

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/02/2019 - 22:26

Rimandarli al loro paese, no?

Ritratto di equitaly

equitaly

Lun, 25/02/2019 - 22:33

questi ...bimbi non accompagnati...ovviamente tutti di diciassette anni, a guardarli sono proprio teneri....diciamo tenerissimi, questi pargoli.. ...saranno il nostro futuro....nolenti o nolenti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 25/02/2019 - 22:34

Sono i famosi "minori" da proteggere,al punto di denunciare il ministro, perche NON LI VOLEVA FAR SBARCARE!!!!jajajajajaja.

killkoms

Lun, 25/02/2019 - 22:43

quelli che scapperebbero da guerre!