Crolla a terra mentre gioca a calcio: 13enne in fin di vita

Un 13enne è crollato a terra dopo essere stato colpito da una pallonata al petto nel corso di una partita di calcio in un parco di Gozzano, nel Novarese. L’adolescente, subito soccorso, è in gravissime condizioni all’ospedale Regina Margherita di Torino

Crolla a terra mentre gioca a calcio: 13enne in fin di vita

Crolla a terra esanime dopo essere stato colpito da una pallonata al torace mentre giocava a calcio con i suoi amici in un parco pubblico. E così, una semplice partita di calcio tra adolescenti, organizzata per trascorrere in spensieratezza una domenica pomeriggio, si è trasformata improvvisamente in tragedia.

Il dramma si è consumato nel tardo pomeriggio di ieri a Gozzano, comune in provincia di Novara. Un 13enne, forse mentre si trovava sulla traiettoria di un tiro indirizzato verso lo specchio della porta, è stato centrato da una forte pallonata al petto.

Il colpo, fortuito, è stato così forte che il giovane è crollato immediatamente a terra. La situazione è apparsa subito grave. Gli amici, nonostante lo choc, si sono precipitati a prestare i primi aiuti alla vittima e, contemporaneamente, hanno allertato i soccorsi.

I sanitari del 118 interventi sul posto hanno constatato che l’adolescente aveva subito una interruzione del battito cardiaco. L’equipe medica, grazie alla grande professionalità e all’esperienza, è riuscita a rianimare il giovane, poi trasportato d’urgenza in elicottero all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

Le condizioni del 13enne, ora ricoverato in Rianimazione, sembrano essere ancora gravissime. Non è chiaro per quanto tempo si sia fermato il battito del cuore del giovane. Secondo le informazioni raccolte sul posto, il ragazzino avrebbe sofferto di problemi cardiaci in passato.

Commenti