La figlia della Boccassini condannata a 9 mesi per omicidio stradale

L'ira del figlio della vittima: "Non fu eseguito nessuno controllo sull'assunzione di alcol e sostanze stupefacenti, ma indietro non si può tornare"

Si è conclusa - a distanza di oltre un anno - la drammatica vicenda che ha visto come protagonista Alice Nobili: patteggiamento a 9 mesi di reclusione per omicidio stradale più un risarcimento in denaro, di cui non è noto l'ammontare a causa della presenza di una clausola di riservatezza siglata tra le parti, destinato ai familiari della vittima. La figlia dei noti magistrati milanesi Ilda Boccassini e Alberto Nobili, la sera del 3 ottobre 2018 era a bordo di uno scooter in viale Montenero a Milano e aveva investito Luca Voltolin mentre stava attraversando sulle strisce pedonali. Il medico infettivologo di 61 anni, inizialmente ricoverato in codice giallo al pronto soccorso per la ferita alla testa riportata cadendo a terra, nei giorni successivi era stato soggetto a delle gravi conseguenze poi culminate con il decesso.

A scatenare diverse polemiche era stato l'atteggiamento adottato da alcuni membri della polizia: nello specifico a essere coinvolto era stato Marco Ciacci, il comandante dei vigili urbani che in passato aveva collaborato anche con la Boccassini, accusato di essere intervenuto sul luogo dell'incidente "prima delle pattuglie", commettendo così una violazione del codice di comportamento dei dipendenti pubblici. L'articolo 7 impone di astenersi "dal partecipare all’adozione di decisioni o ad attività che possano coinvolgere interessi propri, ovvero di suoi parenti, affini entro il secondo grado, del coniuge o di conviventi, oppure di persone con le quali abbia rapporti di frequentazione abituale". Gli accusatori di Ciacci avevano raccontato che, dopo l'incidente, "non sarebbe stato eseguito l’alcol test, cosa che di norma, anche se non obbligatorio, in incidenti del genere andrebbe fatto".

La rabbia

Le prime parole di Enrico Voltolin dopo la sentenza sono state: "Non basterebbe tutto l’oro del mondo per far tornare in vita mio padre". Il figlio di Luca non è voluto entrare nel merito della decisione, ma si è limitato a dire che "si sa come sono le compagnie assicuratrici: per loro le cifre richieste sono sempremolto alte, per noi invece basse. Ma non voglio certo farne una questioni di soldi".

Come riportato dall'edizione odierna di Libero, è stato toccata inevitabilmente anche la questione dell'intervento della polizia locale: "Lo so dove vuole arrivare, al fatto che all’investitrice non fu eseguito nessuno controllo sull’assunzione di alcol e sostanze stupefacenti. A questo punto si possono fare ipotesi. Avrebbero dovuto farlo, ma non esiste l’obbligo e indietro non si può tornare". Adesso, con la sentenza del giudice dell'udienza preliminare Alessandra Di Fazio, è arrivata la parola fine a livello processuale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

tofani.graziano

Sab, 11/01/2020 - 10:22

La legge è uguale per tutti.Per alcuni molto meno

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Sab, 11/01/2020 - 10:32

L'intera magistratura andrebbe sostituita con dei software.

Calmapiatta

Sab, 11/01/2020 - 10:35

La giustizia è uguale per tutti.... ma non in Italia dove i figli dei ricchi o potenti se la cavano sempre....attendiamo il prossimo scempio giudiziario a Roma....

Iacobellig

Sab, 11/01/2020 - 10:56

Questa è la gentaglia che vive in Italia.

Ritratto di wombat

wombat

Sab, 11/01/2020 - 10:58

FARE APPELLO A QUESTA VERGOGNA

Italianocattolico2

Sab, 11/01/2020 - 11:01

La figlia della Bocassini non poteva essere ubriaca o disattenta o strafatta, è già tanto che l'abbiano giudicata colpevole di un lieve reato. Peccato che però sia costato la vita ad una persona. Quale sarebbe stata la condanna per un cittadino qualsiasi ??? Si accettano scommesse.

Epietro

Sab, 11/01/2020 - 11:12

E poi si dice che "La legge è uguale per tutti". Ad alcuni vengono fatti i test anche se non puzzano di alcol, non hanno il naso rosso e sono perfettamente in equilibrio sulle gambe e nel parlare. Per altri è facoltativo.

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 11/01/2020 - 11:18

OCCORRE RIVEDERE L'ASSETTO DI TUTTE LE ISTITUZIONI. Si sono create delle nicchie che sono troppo stonate con la DEMOCRAZIA.

kayak65

Sab, 11/01/2020 - 11:38

Buonafede ministro del nulla non manda ispettori? Non sia mai. Meglio tenersi buoni i giudici per un favore magari in futuro

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 11/01/2020 - 11:44

quando un figlio/a, o parente di certi Personaggi,viene coinvolto in gravi fatti, scattano subito le misure protettive del potere comunista,..a voi ogni deduzione.....???????????????????????

Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 11/01/2020 - 11:51

Un opera d'arte. Un quadro prezioso per la giustizia italiana. C'è potere, pathos, danaro, relazioni e ovviamente il fetore nauseabondo di una tela fatta col sangue.

baronemanfredri...

Sab, 11/01/2020 - 11:57

ITALIANOCATTOLICO2 LA CONDANNA SAREBBE STATA DI ANNI 12.

milano1954

Sab, 11/01/2020 - 12:01

Pero' si puo' licenxiare.in tronco il comandante dei vigli insieme a quelli che omisero i conttolli obbligatori per legge...ma si tratta fi gioiellini di regime!

ciccio_ne

Sab, 11/01/2020 - 12:03

E perché? E come mai? La gente non si fida più degli altolocati intoccabili ed aresponsabilizzati?

Reip

Sab, 11/01/2020 - 12:04

Oltre al figlio sarebbe da sbattere in galera la madre! E comunque 9 mesi e’ nulla!!!

ceppo

Sab, 11/01/2020 - 12:12

Lei non sa con chi sta parlando, lei non sa chi sono io.. Hehehe viva l'italia

manson

Sab, 11/01/2020 - 12:18

Appellarsi e darle 30 anni! È stata trattata coi guanti di velluto e probabilmente non farà un giorno dentro. Invece di spiare dal buco della serratura della camera da letto di Berlusconi la signora doveva insegnare dei valori alla figlia

Rixga

Sab, 11/01/2020 - 12:27

Incredibile come spesso agisca il fato, che si fa beffe di noi esseri umani e di ogni nostro presunto potere... chi ha sempre parlato di giustizia e cercato di condannare gli altri si ritrova un caro familiare impegolato in atti giudiziari e condannato. Chissà se questi magistrati avranno imparato la lezione...

maurizio50

Sab, 11/01/2020 - 12:33

Il bello della "categoria" è che i loro privilegi non li cancelleranno MAI, anche se poi tifano per i vari Che Guevara e descamisados del terzo, quarto e quinto mondo!!!!!

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 11/01/2020 - 12:47

Mah... la perplessità è d'obbligo.

Duka

Sab, 11/01/2020 - 13:00

Se l'OMICIDA fosse stato Berlusconi avrebbe preso 90 anni, ma si sa i figli "so' piezz e' core" naturalmente se il genitore alberga ai piani alti. Questo da l'esatta idea del livello della giustizia in Italia.

zenazone

Sab, 11/01/2020 - 13:04

Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano... quindi cari italiani mettete in conto che la legge e' uguale per tutti e per i fessi che ci credono.

Rixga

Sab, 11/01/2020 - 13:05

Come è beffardo il fato! una persona che ha sempre tentato di fare condannare gli altri si ritrova un caro familiare condannato. Chiamatemi cinico, ma c'è una saggissima ironia nella tragedia di questa vicenda e mi auguro che serva da lezione. Mi spiace per il figlio della vittima, in Italia la giustizia è sempre un oggetto di discussione e nulla è mai certo in questo campo, ma sia conscio che l'altra parte ha perso e ora ha una macchia indelebile vita Natural durante...

Cosean

Sab, 11/01/2020 - 13:07

I vigili intervenuti non sapevano che era la figlia della Bocassini! Non hanno fatto il test perche non lo fanno in tutti gli incidenti. La vittima è andata al pronto soccorso con codice giallo.

killkoms

Sab, 11/01/2020 - 13:10

La giustizia non è uguale per tutti!

Cheyenne

Sab, 11/01/2020 - 13:21

i magistrati TUTTI andrebbero licenziati e sostituiti da giurie popolari

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Sab, 11/01/2020 - 13:27

Oh!... Ora tocca anche agli "intoccabili"???

al59ma63

Sab, 11/01/2020 - 13:30

sono d' accordo con @Antimo56 di sostituire la MAGISTRATURA con dei software dedicati, ad ogni delitto una pena... AUTOMATICHE si avrebbe FINALMENTE la certezza della pena e l' IMPARZIALITA' nelle pene....troppe volte vediamo amici degli amici farla franca per conoscenza dei giudici, E' ORA DI DIRE BASTA A QUESTA MAGISTRATURA IMPAZZITA.

ItaliaSvegliati

Sab, 11/01/2020 - 13:42

Cane non mangia cane...altro motivo per non credere nella magistratura...disgusto e vomito altre parole non servono...

Ernestinho

Sab, 11/01/2020 - 13:58

Ma un pò di coscienza ce l'hanno?

giovanni235

Sab, 11/01/2020 - 14:19

Al figlio della vittima vorrei ricordare che per fare i test alcool e droga occorreva il permesso di un magistrato.Ilda la rossa infatti è un magistrato e non ha dato il permesso e nessun altro magistrato ha rischiato di finire la carriera mettendosi contro siffatta rossa rossa.

lavitaebreve

Sab, 11/01/2020 - 15:30

SE NON RICORDO MALE SGARBI QUALCHE ANNO FA PARLAVA DI UNA LITE A CAPRI E C'ERA DI MEZZO ANCHE IL FIGLIO DELLA BOCCASSINI.

steacanessa

Sab, 11/01/2020 - 15:50

A suo tempo la dott. in occasione del furto del motorino del suo amato pargolo mobilitò tutte le forze di polizia milanesi che in quattro e quattro otto lo ritrovarono (il motorino). Peccato che nel frattempo le suddette forze non poterono garantire la sicurezza dei normali cittadini.

Libero 38

Sab, 11/01/2020 - 16:14

In che schifo di paese si e' costretto a vivere.Se sei accusata di omicidio stradalle ma sei figlia della boccassini gli amichetti della madre la condannano a 9 mesi,se poi sei figlia di un muratore e sei accusata di omicidio stradale ti condanno a 12 anni.

schivalenza

Sab, 11/01/2020 - 17:31

Io ho recentemente subito un pesante tamponamento. Sono stato sottoposto all'alcoltest (negativo) sia sul luogo dell'incidente che al pronto soccorso. Ora mi si dice che non è obbligatorio, che deve essere autorizzato da un giudice ecc. ecc. Boh!

Una-mattina-mi-...

Sab, 11/01/2020 - 17:31

LA LEGGE E' PIU' UGUALE PER ALCUNI...

pilandi

Sab, 11/01/2020 - 17:39

Ma il comndante dei vigili e l'imputata sono parenti? No. Si frequentano abitualmente? No. Hanno avuto rapporti di lavoro? No. Al limite ha collaborato con la madre dell'imputata... L'alcool test era obbligatorio? No. Scusate ma di cosa stiamo parlando?

Sceitan

Sab, 11/01/2020 - 17:44

Siete arrivati a livelli Albanesi. Paro paro.

ioloriceci

Sab, 11/01/2020 - 17:46

Storie all'italiana, la magistratura ormai e incancrenita con personaggetti cosi...

Boxster65

Sab, 11/01/2020 - 18:07

Una assassina a piede libero, la madre ed il padre magistrati di sinistra che solo nel Paese delle Banane potevano non essere indagati e rinviati a giudizio per abuso d'ufficio (chi l'avrà chiamato il capo della Polizia Locale ad insabbiare l'indagine non facendo fare i test all'omicida?). Insomma un bello spaccato di come vanno le cose nella patria del Marchese del Grillo! Vergogna!!!

Boxster65

Sab, 11/01/2020 - 18:19

@pilandi 17:39 non sono parenti ma casualmente prima di fare il capo dei vigili era il capo della polizia penitenziaria del tribunale di Milano dove casualmente esercitavano il ruolo di Magistrati il papà e la mamma dell'omicida. Le cronache dicono che la conoscenza c'era eccome ed anche la segnalazione della Magistrata per l'attuale carica rivestita dall'aggiustatore d'incidenti. Non le sembrano un po' troppe le coincidenze? Per coincidenze molto più coincidenze di queste la Boccassini e Nobili hanno rinviato a giudizio persone.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 11/01/2020 - 18:37

... magistrati sinistri, sinistri figli

Capricorno29

Sab, 11/01/2020 - 18:37

Come mai sulla scena dell'incidente è arrivato prima il comandante dei vigili non sarà valido il detto lei non sa chi sono io

baronemanfredri...

Sab, 11/01/2020 - 18:40

MESI 9? IN ITALIA HANNO CONDANNATO PERSONE CHE HANNO RUBATO PER FAME UNA BANANA E UN QUADERNO PER FARE UN REGALO AL NIPOTE CHE NON AVEVA SOLDI IN ANNI DUE E QUESTA CHE HA AMMAZZATO, CON SENTENZA PUBBLICATA, 9 MESI. CON QUESTA CONDANNA MI PARE CHE POTREBBE PARTECIPARE A CONCORSI, MI PARE, MA SE VENIVA CONDANNATA PER QUEL CHE GLI SPETTA ALLORA ALTRO CHE GIUDICI IN CASA NEANCHE IL PADRE ETERNO GLI TOGLIEVA QUESTA MACCHIA NEL CASELLARIO.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Sab, 11/01/2020 - 18:41

Nove mesi=manco 10 minuti in cella, per un’omicidio (stradale ma pur sempre omicidio). Ma ci sono molti elettori che non troveranno nulla di sbagliato in questo.

Boxster65

Sab, 11/01/2020 - 19:38

Per l'omicidio stradale la legge 41/2016 prevedeva in caso di sentenza passata in giudicato anche l'automatismo della sanzione amministrativa della revoca della patente con divieto di chiederne una nuova per 5 anni. Tale novella è stata recentemente emendata dalla Consulta che ha posto in capo al Giudice la facoltà di commutare la revoca nella meno onerosa sospensione. Volete scommettere che l'omicida non avrà neppure la sospensione della patente?

fifaus

Sab, 11/01/2020 - 19:57

Cosean:non lo sapevano, all'inizio probabilmente è vero. Ma quando si sono trovati il loro comandante sul posto non si sono fatti domande? non hanno cercato risposte?

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 11/01/2020 - 20:16

Corriere ! Dove sei ? Repubica ! Dove sei ? Stampa ! Dove sei ? Gedi! Dove siete ? RaiNews ! Dove siete ?

FRANGIUS

Sab, 11/01/2020 - 20:17

HAI CAPITO COS'E' LA GIUSTIZIA IN ITALIA RETTA DAI PIDIOTI? ANZICHE' LA GALERA,COME PREVISTO PER L'OMICIDIO STRADALE ,9 MESI NATURALMENTE CON LA CONDIZIONALE....FIGLIA OMICIDA RINGRAZIA LA MAMMINA.....

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 11/01/2020 - 20:20

La Boccassini ?......non poteva non sapere.....ahahahahahahah

routier

Sab, 11/01/2020 - 20:27

George Orwell, soleva ripetere che: “tutti gli uomini sono uguali dinanzi alla legge, ma alcuni uomini sono più uguali di altri…”. (è stato un genio)!

Arnyarny

Sab, 11/01/2020 - 20:45

Mafiosi ,la repubblica e giornali mafiosi affiliati tacciono. Fate ribrezzo,scalfari mummia parlante esci dal sepolcro e dicci qualcosa.

giovanni951

Sab, 11/01/2020 - 20:53

mi sovviene “ la fattoria degli animali”. Ma nessuno dice nulla?

silvano45

Sab, 11/01/2020 - 21:37

Logica conclusione all'italiana non tutti i figli mogli e parenti sono uguali alcuni sono più importanti e diversi ancora più importanti ad esempio quelli dei politici magistrati burocrati e istituzioni varie è scritto nella costituzione o forse no?

ST6

Sab, 11/01/2020 - 21:51

Cioè vi indignate perchè l'@ articolo sulla figlia di un magistrato non esce dove guardate. Mentre dei voti comprati dalla 'Ndrangheta infiltrata in Fratelli d'Italia, con prove audio/video chiarissime... Lì nulla, vero? Niente prima pagina sul Giornale, articoletto senza dettagli nascosto. Complici omertosi della 'Ndrangheta, assetati di voti mafiosi. Questo avete dimostrato di essere. Punto

ST6

Sab, 11/01/2020 - 21:56

Italianocattolico2: nella mia famiglia, in Italia un guidatore sobrio al centro della città ha ucciso in auto una persona, risultata tossicodipendente e sotto l'effetto al momento dell'incidente. Attraversava inoltre correndo fuori dalle strisce in modo completamente disattento, in trattp poco illuminato. La polizia a ricostruito si stesse recando dall'altro lato della strada dove aveva un nascondiglio per la droga, che date le quantità non erano per suo consumo personale. La sentenza? 2 anni con la condizionale.

Algenor

Sab, 11/01/2020 - 22:34

Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano.(Giovanni Giolitti) / Aho, io sò io e voi nun siete un ca**o! (Marchese del Grillo)

ST6

Sab, 11/01/2020 - 22:38

"Non basterebbe tutto l’oro del mondo", certo ma patteggiare e mettersi in tasca una somma con accordo a non dichiarare? Io per mio padre ovviamente non avrei accettato. Si vede che fan comodo

roberto zanella

Sab, 11/01/2020 - 22:48

I COMPAGNI MAGISTRATI COME I MANDARINI IN CINA O I BRAMINI IN INDIA NEL '500. QUESTA E LA SITUAZIONE. A PEDATE NEL CxxO VIA TUTTI.

Cosean

Dom, 12/01/2020 - 00:58

fifaus Sab, 11/01/2020 - 19:57 Forse non ti sei reso conto di quello che hai scritto! Se arrivati sul posto si accorgevano che era figlia della Bocassini? Gli dovevano fare il test? E' parecchio che scrivo che il problema Italiano non sono i comunisti, ma quelli che vedono comunisti dappertutto e che se credono di vederli, si comportano in maniera diversa. Si chiamano Fascisti!

pilandi

Dom, 12/01/2020 - 08:42

@Boxster65 scusa, forse non ho capito, ma chi é che ha investito il pedone? La figlia o i genitori? E chi é che faceva il magistrato? La figlia o i genitori? Solo perché mi pare che qui li confondiate un pochino.

Boxster65

Dom, 12/01/2020 - 11:36

@pilandi 8:42 non è che mi sono confuso è proprio che capisci poco.