Foggia, bimbi tra immondizia e amianto: la denuncia del M5S

La consigliera del Movimento 5 Stelle ha visitato il ghetto detto dei Cinque bivi che si trova nei pressi di Foggia

Foggia, bimbi tra immondizia e amianto: la denuncia del M5S

"Un ghetto abbandonato a se stesso, dove non c'è acqua e dove l'immondizia e l'amianto sovrastano le baracche". È quello che ha visto la consigliera regionale pugliese del Movimento Cinque Stelle Rosa Barone che ha visitato il ghetto dei Cinque bivi, nei pressi di Foggia.

La Barone ha girato un video, poi pubblicato sulla sua pagina facebook, per mostrare le condizioni in cui vive una comunità di migranti bulgari, in maggior parte bambini. "Mi sono immediatamente attivata avvisando gli uffici preposti e, a breve, finalmente dovrebbero riuscire a portare l'acqua in loco. Con le associazioni, stimoleremo Landella e chiederemo di far passare l'Amiu al più presto per ripulire la zona", ha scritto la consigliera.

Nelle immagini si vedono chiaramente sacchi della spazzatura, baracche, ruote di macchine e bambini a piedi scalzi camminare in mezzo al fango. "Un ghetto sconosciuto alla maggior parte dei cittadini, sebbene sorga nel comune di Foggia", commenta la Barone.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti