Il "fronte dell'odio" si allarga: "Dobbiamo cacciare la Lega..."

Dopo i Carc, a imbrattare i muri sono i "Nuovi" comunisti che chiamano alla lotta tutti i kompagni

Il fronte rosso dell’odio si allarga. Non solo i Carc, adesso pure i kompagni del Nuovo Partito Comunista Italiano mettono nel mirino la Lega e il Carroccio. Lo scenario per “attaccare” è sempre lo stesso: lungo il naviglio della Martesana a Milano. Questa volta le scritte sono due. La prima è contro il presidente della Regione Fontana: “Confindustria comanda, Fontana esegue”. La seconda invece riguarda più da vicino il Carroccio: “Cacciare la Lega, costruire un nuovo potere”. Il tutto firmato con falce e martello e la sigla (N) Pci. La Martesana in poche settimane sta diventando un Naviglio rosso dove scorre l’odio e il sentimento di rivolta dei nipotini di Stalin. Ma a preoccupare di più sono anche gli annunci e i comunicati che vengono diffusi in rete da questi gruppo che incitano alla rivolta contro le istituzioni. Sul sito del Nuovo Partito comunista italiano infatti è apparso un lunghissimo “proclama” che ha due obiettivi. Il primo è quello di saldare una sorta di alleanza con il Carc. La difesa della scritta “Fontana assassino” apparsa qualche giorno fa è totale: “Il contenuto del murale è giusto: Fontana è un assassino, al pari di Gallera e degli altri loro soci e complici, mandati a massacrare le masse popolari lombarde da Confindustria e da Carlo Bonomi”.

Un delirio senza freni. Il secondo obiettivo invece è quello di allargare sempre di più l’area rossa che si nutre di odio chiamando alla “lotta” anche gli altri kopmpagni che finora non si sono “sporcati le mani” con accuse infamanti in pieno stile Carc. Il messaggio del (N)Poi è molto chiaro: “Il compito è quello di cacciare lo stragista Fontana instaurando un'amministrazione locale di emergenza non è solo compito dei comunisti del P. CARC. Chiamiamo a mettersi su questa strada tutti coloro che si dichiarano comunisti: chiamiamo a farlo i comunisti del Partito Comunista Italiano, del Partito Comunista guidato da Marco Rizzo, del PRC e degli altri partiti che si dichiarano comunisti”. Parole di fuoco che accendono ancora di più la tensione in una Regione stremata dai colpi del Covid e che a fatica (seppur lentamente) prova a ripartire a testa alta. In soli sette giorni l’escalation rossa contro Fontana e contro il Carroccio ha prodotto due muri imbrattati e una serie di volantini che “zittivano” le voci critiche: “15mila morti e ancora parlate?”.

Tutti gesti, slogan e accuse che sono finiti già sotto la lente della magistratura che di fatto ha avviato una indagine su quanto accaduto. I reati ipotizzati nell’inchiesta sono quelli di diffamazione e minacce. Il pm milanese Alberto Nobili sta lavorando in questa direzione grazie all’attività di indagine della Digos. Il clima che si sta creando attorno a Fontana e alla Regione Lombardia sta preoccupando e non poco gli organi investigativi. La “solidarietà” mostrata dal nuovo Pci ai “colleghi” del Carc è un campanello d’allarme da non sottovalutare. La scelta di scrivere quelle frasi su un muro lungo la Martesana è un messaggio preciso per chi ha fatto da apripista in questa corsa a gettar fango su Fontana: “Non siete soli, ci siamo anche noi”. E tutto ciò viene ribadito alla fine del comunicato apparso sul sito dei “rossi”: “Il (nuovo) Partito Comunista Italiano sostiene la lotta per cacciare la giunta Leghista di Attilio Fontana e Giulio Gallera, per costruire un'Amministrazione Locale di Emergenza”. Insomma il fronte dei kompagni si compatta per “cacciare” una Giunta e una amministrazione democraticamente eletta. Ma forse la parola democrazia i kompagni non hanno mai saputo cosa sia…

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 22/05/2020 - 18:05

Non bastavano certe affermazioni deliranti in uozzappete di togati - venute alla luce loro malgrado - adesso pure questi..

Savoiardo

Ven, 22/05/2020 - 18:08

Musolini e' nato Socialistacome il nazionalsocialista Hitler.I Fascismo e' deviazione del socilaismo,sempre.Non c' scampo.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 22/05/2020 - 18:09

Mentre tutti mandano insulti tramite la tastiera del computer, mentre altri addirittura votano su piattaforme di gruppo, loro usano ancora secchiello, vernice e pennello...che romanticoni!

Giorgio5819

Ven, 22/05/2020 - 18:09

Il "fronte dell'odio" si allarga... esattamente come il silenzio delle istituzioni....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 22/05/2020 - 18:13

ma non eravate voi a dire che siamo noi a odiare? :-) e il vostro cos'è? anzi, peggio, nessuna condanna da parte delle istituzioni (tranne le regioni o i comuni di destra!) !! vergognosi e ipocriti!!! per questo tanti votano sempre piu a destra!!

mzee3

Ven, 22/05/2020 - 18:15

Quando si dice : chi semina vento raccoglie tempesta! E' dal '94 che la lega ha sparso odio. Da quando Bossi gridava Padania Libera… odio contro i terroni… contro il tricolore che dove essere messo nel cesso e siamo arrivati al Papeete.. Non potete lamentarvi. Certo...non è un bel segnale...ma se la lega non la smette sarà sempre peggio.. Moderare il linguaggio deve diventare il primo passo imperativo.. a mio avviso

AlvinS83

Ven, 22/05/2020 - 18:15

Patetici fascisti comunisti Che pena

glasnost

Ven, 22/05/2020 - 18:18

Comunque io penso che la sinistra (inclusi grillini) sa bene che dovrà lasciare il potere che ha e non lo riprenderà più. Quindi gioca a fare il maggior chiasso possibile : tanto peggio tanto meglio!.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 22/05/2020 - 18:41

Nel silenzio-assenso del Mattarellum,ma che ci sta a fare?,va però detto che non cacceranno nessuno,sta saldamente al primo posto. E alle prime votazioni ci saranno grosse sorprese su chi saranno i cacciati via....

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 22/05/2020 - 19:06

In Italia c'è gente che odia? Meno male! La stucchevolezza dell'amarsi reciprocamente tutti è a dir poco disgustosa. E qualcosa fa intuire che la nobile categoria degli odiatori è destinata ad aumentare sempre di più... Dopotutto che cosa di positivo ci si può attendere quando domina la Legge della Giungla? Odiate, odiate: qualcosa di grande nascerà. Amate, amate: il mondo crollerà.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 22/05/2020 - 19:13

Ma nessuno di passaggio riesce a filmare questi quattro invasati rossi che imbrattano le mura?

Iacobellig

Ven, 22/05/2020 - 19:21

Se l’Italia non si libera dalla sinistra e dal M5S non ripartirà mai! Hanno distrutto e continuano a lacerarlo con Conte, Gualtieri, di maio, e altri!

maurizio-macold

Ven, 22/05/2020 - 19:23

Chi semina vento raccoglie tempesta.

Giorgio5819

Ven, 22/05/2020 - 19:28

mzee3, non riesci nemmeno a far ridere...trova un'altra occupazione.

d'annunzianof

Ven, 22/05/2020 - 19:36

Peggio dei Fascisti

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 22/05/2020 - 19:37

mzee3 Ven, 22/05/2020 - 18:15 Erano una lega di altri tempi,hanno capito la lezione facendo un passo indietro,cosa che non fate voi sinistri continuando a perpetrare i danni ai cittadini italiani pur essendo consapevoli di farlo da ben 75 anni dal momento che vi siete arrogato il diritto di essere i depositari della verità e della democrazia.

Nicola48ino

Ven, 22/05/2020 - 19:39

Xmalcold , tu sei uno di quelli che semina vnto trento e quaranto.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 22/05/2020 - 19:50

maurizio-macold - 19:23 Insomma i carc e loro alleati sono dei pacifisti convinti, dico bene?