Genova, 35enne palpeggia ragazzina che giocava al parco: denunciato

La 13enne si trovava nei giardini di San Fruttuoso, quando ad un tratto è stata raggiunta alle spalle da un uomo che le ha messo le mani addosso. Le sue grida hanno allertato i presenti e la madre, che l’ha subito raggiunta: dopo aver aggredito la donna, intervenuta in difesa della figlia, il pedofilo si è dato alla fuga, ma è stato poi bloccato dai poliziotti

È stato denunciato per violenza sessuale l’uomo che domenica sera scorsa, a Genova, ha molestato una 13enne del luogo, intenta a giocare nei giardini di piazza Martinez.

La ragazzina si era recata al parco di san Fruttuoso assieme alla madre, che la controllava da lontano. Mentre stava giocando in tutta tranquillità con alcuni coetanei, ad un tratto è stata raggiunta alle spalle da un uomo che le ha messo le mani addosso, palpeggiandola.

Dopo un primo istante di gelido terrore, la giovane ha tentato di allontanarsi e si è messa a gridare e ad invocare aiuto, suscitando l’attenzione della madre e di tutti gli altri avventori del parco.

Compresa la gravità della situazione nella quale si trovava la figlia, la donna è subito accorsa in sua difesa, scagliandosi immediatamente contro il molestatore, ancora nei paraggi. Quest’ultimo si è rivoltato contro di lei aggredendola, prima di decidere di darsi alla fuga ed evitare un probabile linciaggio. Numerose, infatti, le persone presenti nella zona che, richiamate dalle urla della donna, si sono precipitate verso di lei per darle manforte contro l’aggressore.

Le forze dell’ordine sono state subito allertate da altri testimoni che avevano assistito alla scena, anche per impedire che il molestatore potesse far perdere le proprie tracce. Sul posto sono giunte in breve alcune volanti della polizia. Raccolte le testimonianze della ragazzina e di sua madre, gli agenti hanno facilmente individuato il pedofilo, che è stato fermato e condotto in questura per le procedure di identificazione.

Si tratta di un genovese di 35 anni, adesso accusato del reato di violenza sessuale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Aegnor

Mar, 25/09/2018 - 20:37

Castrazione sul posto