Germania, orrore alla festa di paese: donne violentate da migranti

Quattro donne hanno denunciato di essere state stuprate da migranti durante la Essen Original city party, una festa di paese. Fatti che richiamano alla memoria le violenze di Colonia

Germania, orrore alla festa di paese: donne violentate da migranti

Ancora aggressioni sessuali in Germania. Ancora, come a Colonia, durante una festa. Quattro donne hanno denunciato di essere state vittime di abusi sessuali da parte di migranti.

La festa della violenza

Le violenze si sono registrate ad inizio settembre, durante la Essen Original city party. Diverse donne hanno denunciato di essere state violentate da aggressori che sembravano essere migranti. La polizia, come riportato dal Daily Mail, ha specificato che gli abusi si sono verificati in tre punti diversi della cittadina. Secondo le indagini, ad agire gruppi composti da quattro e sei uomini che "conducevano le vittime in angoli bui e poi le violentavano".

Diversi soggetti, ammette la polizia, sono stati fermati: due di 16 anni di età e uno di 46. Dopo essere stati interrogati sono stati però rilasciati. I colpevoli sarebbero ancora liberi, e ricercati dagli agenti tedeschi. Peter Elke, portavoce della polizia, ha dichiarato: "Siamo schierati sul campo in maniera massiccia e siamo alla ricerca di testimoni". Nel frattempo è stato creato un numero verde per permettere ad altre vittime, nel caso in cui ce ne fossero, a farsi avanti".

L'episodio, anche se in maniera minore, ricorda drammaticamente i fatti registrati a Capodanno scorso a Colonia. In quella occasione furono 31 persone, tra cui 18 richiedenti asilo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti