Cronache

La grande sfida di un 84enne: fare il giro d'Italia a piedi

Si chiama Alessandro Bellière e ha quasi 85 anni. Ogni anno organizza una "grande sfida" e nel 2018 l'obiettivo è di quelli ambiziosi: percorrere a piedi l'Italia da Genova a Palermo in 146 tappe per complessivi 4.245 km

La grande sfida di un 84enne: fare il giro d'Italia a piedi

Se fare il giro d'Italia in bicicletta è complicato, a piedi lo è ancora di più. Ma Alessandro Bellière, di 84 anni, non ha paura. È un podista estremo che negli ultimi anni è diventato un camminatore provetto. Ogni anno una sfida e nel 2018 la più ambiziosa di tutte: fare il giro a piedi delle 20 regioni italiane partendo da Genova per arrivare a Palermo, totale 4.245 km. E il countdown è già iniziato.

Il signor Bellière è un signore di 84 anni come tanti, ma solo per l'età. Perché di recente è diventato famoso tra gli appassionati di corsa e di trekking per le grandi sfide che lo vedono protagonista. Sul suo sito ufficiale è tutto documentato per filo e per segno. 2013, 1.689 km; 2014, 4.625 km; 2015, 2.118 km; 2016, 6.127; 2017, 24 ore filate di corsa e non a piedi. Quest'anno Bellière torna all'antico e si cimenta in una nuova "grande sfida", come la chiama lui: "85 anni, 20 regioni e 4.245 km", ha scritto.

A fare bene i calcoli, circa 200 km in meno rispetto al suo record del 2014. Ma questa volta l'obiettivo è ambizioso. Partenza da Genova e arrivo a Palermo, in un giro suddiviso in 146 tappe passando per 20 capoluoghi e attraversando tutte le regioni d'Italia. La data di arrivo è già stata segnata sul calendario: 24 ottobre 2018, giorno del suo 85esimo compleanno.

Sul suo sito Bellière spiega che "Con il cammino di questa mia ultimissima sfida intendo unire in un virtuale abbraccio lungo 4.245 Km per 146 tappe tutte le 20 province capoluogo di Regione. Quando avrò terminato questa 5° sfida, avrò percorso sul territorio italiano oltre 20.000 Km in 601 tappe. Desidero incontrare, come ho già fatto nelle altre sfide, scolaresche, giovani, anziani e diversamente abili, nello spirito di amicizia che la sana attività sportiva promuove e sempre all’insegna del mio motto: 'Volere è Potere'".

Lungo il percorso Bellière sarà affiancato a turno da appassionati di trekking che persone "normali", come già successo in passato. L'obiettivo è arrivare a quota 20 mila chilometri, pari a circa la metà della circonferenza terrestre. L'augurio è di riuscire a lanciare tante altre sfide, quanto basta per percorrere altri 20 mila km. E fare così cifra tonda.

Commenti