"Io ti amo ma ti ammazzerò": le mail dello stalker alla Boschi

Lo stalker di Maria Elena Boschi è stato arrestato. Nella mail inviate dall'uomo alla ministra si legge chiaramente il delirio psicotico del 44enne residente a Pozzuoli

"Io ti amo ma ti ammazzerò": le mail dello stalker alla Boschi

Nei verbali dell'arresto dello stalker del ministro Maria Elena Boschi si può leggere tutto il delirio e l'ossessione che portava dentro si sé. Giuseppe D., 44enne e residente a Pozzuoli, ha intasato la mail istituzionale del ministro con frasi d'amore, di odio e di minaccia. Parole che hanno condotto la Boschi a denunciarlo alla procura di Roma.

La mail di minacce alla Boschi

Anna Maria Gavoni, gip di Roma, ha disposto per lo stalker gli arresti domiciliari. L'uomo è stato fermato e catturato ieri mattina in via della Scala nei pressi di Santa Maria Novella a Firenze. Come riporta Il Giorno, l'uomo ha scritto diverse mail alla ministra, molte di queste sono un misto di delirio amoroso e omicida: "Amore ti porterò con me in paradiso. Tu sei il mio fiore"; "Ti amo ma ti devo ammazzare"; "Boschi tra i Boschi amore a tema... ma se ti ammazzo chi ti troverà?".

Ma c'é anche di più: "Amore non posso credere a quello che hai fatto...tu sai che ti ho amata. Non metterti contro di me che hai la peggio... se mi chiedi scusa mi ridai la macchina... un bacio e la bambina". Infine: "Amore sbloccami oppure parto prima e ti ammazzo... Sai che sono geloso".

Commenti