L’allarme degli scienziati: “Un nuovo fungo killer può diventar pandemia”

La Candida auris è paragonabile alla peste bubbonica e i farmaci antifungini utilizzati per debellare le infezioni nel 90% falliscono

Gli scienziati hanno lanciato l’allarme: potrebbe presto arrivare un nuovo patogeno e dare luogo a un’altra pandemia. Insomma, ancora non abbiamo finito con il Covid, che già potrebbe essere in arrivo una nuova minaccia alla nostra salute. Secondo quanto emerso, come caratteristiche la minaccia sarebbe addirittura paragonabile alla peste bubbonica. Gli esperti hanno anche affermato che si tratta di un fungo che resiste per diverso tempo sulle superfici, da qui la necessità di cercare velocemente il patogeno.

Il nuovo patogeno

La Candida auris è una specie di micete ascomycota lievitiforme, ovvero un fungo simile al lievito. Lo si conosce dal 2009, quando era stato individuato nel canale auricolare di una paziente ricoverata in un ospedale geriatrico giapponese. Da lì il nome auris che in latino significa orecchio. Il fatto che possa resistere a lungo sulle superfici e anche a tutto ciò che viene usato per debellarlo, lo rende pericoloso e fatale. Come la peste bubbonica, questo patogeno causa febbre, brividi e, se non preso in tempo, anche infezioni del flusso sanguigno. I farmaci antifungini messi in campo contro questa minaccia nel 90% non riescono a curare le infezioni da essa causate. Johana Rhodes, epidemiologa dell'Imperial College di Londra, che nel 2016 ha aiutato ad affrontare una epidemia simile a questa, ha spiegato che l'agente patogeno è notevolmente pericoloso proprio perché può rimanere sulle superfici per un tempo prolungato.

Resistente sulle superfici per molto tempo

Intervistata dal New Scientist, la dottoressa ha infatti reso noto che “una delle cose che rende la Candida auris così spaventosa è il fatto che può indugiare su superfici inanimate per lunghi periodi e resistere a tutto ciò a cui lo si sottopone”. Un serio pericolo di contrarre il patogeno attraverso le apparecchiature lo corrono tutti i soggetti che hanno una esposizione prolungata alle strutture sanitarie, come per esempio gli ospedali. Tra l’altro, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), hanno affermato che l’infezione è stata riscontrata a ogni età, senza distinzioni. “È una Creatura della Laguna Nera” ha affermato il dottor Tom Chiller del CDC, che ha anche fatto sapere che il pateogeno è esploso e che ora si trova ovunque.

Gli scienziati non sarebbero però ancora della stessa idea per quanto riguarda l’origine della Candida auris. Proprio per questa incertezza, gli esperti hanno chiesto un maggiore approfondimento sulle possibili difese contro i nuovi patogeni. La notizia è giunta proprio mentre un gruppo dell’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, si trovava in Cina per avere ulteriori informazioni riguardanti l’origine del coronavirus.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 03/02/2021 - 10:10

....come facilmente immaginabile(io lo scrivo da mesi e mesi...),il "giochino" della PAURA(da cui non si scampa con alcun vaccino...),è entrato nel quotidiano,ed accompagnerà l'umanità(ovvero i Paesi più colpiti dal "giochino"),per gli anni a venire,con una "vita" protetta" da mascherine,disinfettanti,distanziamento sociale,vaccini,verso una garantita "decrescita infelice"!!!

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 03/02/2021 - 10:54

E un bel chissenefrega ce lo vogliamo mettere?

MammaCeccoMiTocca

Mer, 03/02/2021 - 11:20

E allora, se è vero che morto un Papa se ne fa un altro; se è vero che dietro una pandemia ne arriva un'altra, a votare non ci andremo mai più? Nessuno ha informato il Presidente che ieri sera ha chiuso alle elezioni per colpa del coronavirus? chiuderà ancora per la Candida auris ? Forse è ancora in tempo a ripensarci; la nuova pandemia lasciamola almeno gestire al nuovo parlamento con un governo eletto; forse eviteremo un altro disastro. Inoltre questa sarebbe vera democrazia; uno a te, uno a me.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 03/02/2021 - 11:28

A posto siamo. Erano meglio le cavallette d'Egitto?

jaguar

Mer, 03/02/2021 - 11:41

Non c'è problema, in pochi giorni inventeranno un nuovo vaccino contro la Candida.

Ritratto di Smax

Smax

Mer, 03/02/2021 - 12:29

Via. Un nuovo vaccino. Lockdown. Mascherina e guanti.

timoty martin

Mer, 03/02/2021 - 12:55

Sempre positivi....

agosvac

Mer, 03/02/2021 - 13:27

Come già detto più volte, non basta una laurea per fare uno scienziato. Oggi qualsiasi laureato se ne può spuntare con le ipotesi più cervellotiche sperando di avere visibilità da scienziato. La peste bubbonica esiste da molto tempo, perché cercare qualcosa di diverso ma più pericolosa? Non lo capiscono che non ne possiamo più di essere terrorizzati dalle scemenze degli pseudo scienziati? Lasciamo prima finire il COVID19, che se ne andrà presto, poi vedremo come lo sostituiranno i laureati scienziati per potere andare in TV!!!

Italy4ever

Mer, 03/02/2021 - 14:53

Non siamo ancora usciti dal casino Covid e già arriva il prossimo. Che comunque si conosceva dal 2009. Fino ad oggi ha dormito??? Voglio vedere quale sarà il prossimo "terrore" che si inventeranno.

Ritratto di joe pizza

joe pizza

Mer, 03/02/2021 - 15:19

Valentina , cambia mestiere , perche il premio Pulitzer non lo vicerai mai.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 03/02/2021 - 15:20

PROVATO CON LA VARECHINA???XD

polonio210

Mer, 03/02/2021 - 16:06

Fate presto:l'umanità è a rischio estinzione.I farmaci antifungini non funzionano.La nuova pandemia è come la peste bubbonica.Abbiamo solo una speranza di riuscire a vedere l'alba del prossimo anno:diamo subito l'incarico ad Arcuri di Commissario Imperiale Universale,con poteri illimitati di spesa e di decisione.Solo Arcuri,dopo gli innumerevoli successi ottenuti,dei quali vorrei ricordare i banchi rotanti,le mascherine e le siringhe del Celeste Impero,potrà riuscire nella titanica impresa di salvare L'Italia e la Galassia intera.Gloria sempiterna all'eroico Arcuri!Cosa faremmo se non ci fosse? A voi l'ardua risposta.Però ripensandoci:ma che strano che dopo il Covid ci sia subito un'altra pandemia e magari poi un altra e via così per i prossimi decenni.Non è che ci stiano prendendo gusto?

elpaso21

Mer, 03/02/2021 - 16:26

Comincio a pensare che le pandemie siano un'invenzione dei giornali.

investigator13

Mer, 03/02/2021 - 16:39

guardate che prima c'è quella gialla addivenire.il fungo può aspettare. Cmq sono annunci: Preparate i soldi

baio57

Mer, 03/02/2021 - 16:56

Bene ,dopo la peste bubbonica sul pastore della Mongolia che si era nutrito di carne di marmotta ,ora arriva il fungo patogeno ..tutta carne al fuoco per i "profeti" del nuovo ordine terapeutico, con il filantropo di Seattle e seguaci in prima fila.... Comunque sia una cosa è certa, la psico-pandemia ha ormai attecchito su una grande fetta di It-alieni e non solo, ad allo schioccare di dita di un zanzarologo qualsiasi, sono pronti ad entrare nei recinti

Giorgio5819

Mer, 03/02/2021 - 18:11

MammaCeccoMiTocca- 11:20,....massima condivisione. Un'altra storia per evitare di farci andare al voto.

cecco61

Mer, 03/02/2021 - 19:09

E che dire di Dengue, Febbre del Nilo Occidentale e via discorrendo? Con fior di scienziati che pontificano sul fatto che diventeranno endemiche in tutto il mondo, Europa compresa? Ma non avete nulla di intelligente da scrivere? Ah, a proposito, ha dimenticato i vasi che cadono dai balconi.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 03/02/2021 - 19:14

Concordo con quanto precedentemente detto da molti altri commentatori, ennesima notizia per il babau prossimo venturo. Anche perche', andando a leggere l'articolo gemello riguardante il Brasile e non solo, si scopre che detto fungo gia' alcuni anni fa e' risultato presente su ampie superfici in vari ospedali, ospedali che non hanno contestualmente subito alcuna epidemia. Se e' stato scoperto nelle orecchie, vuol forse dire che non puo' poi attaccare facilmente altre parti piu' esposte. Infine, sono convinto che, se e' una specie aerobica, privarlo tramite unguenti dell'ossigeno necessario lo possa uccidere, e se questo non basta, certamente Ozono e raggi UVC raggiungeranno lo scopo.

trasparente

Mer, 03/02/2021 - 19:37

Questo succede grazie alla globalizzazione, se ognuno stesse nel suo paese d'origine non ci sarebbe questa diffusione di porcherie.

trasparente

Mer, 03/02/2021 - 19:39

E le case farmaceutiche gongolano...

Raoul Pontalti

Mer, 03/02/2021 - 19:41

Candida auris non ha le stimmate dell'agente pandemico, bensì quelle del germe opportunista nosocomiale che in sede ospedaliera appunto può dar luogo a focolai gravi per l'elevata letalità, la resistenza ambientale, la resistenza alla maggior parte dei farmaci antimicotici e la difficoltà di diagnosi sia clinica che di laboratorio. Bisogna rivedere la filosofia sanitaria che ha ispirato dalla seconda metà del scolo scorso sia gli operatori sanitari che i politici basata sul superamento “definitivo” del problema delle malattie infettive e parassitarie grazie soprattutto a farmaci e vaccini e quindi orientata alle malattie degenerative e neoplastiche e alla soluzione chirurgica di una grande varietà di lesioni. Bisogna riconsiderare le malattie infettive affrontandole da un punto di vista ecologico e dunque mediante essenzialmente la prevenzione.

RolfSteiner

Gio, 04/02/2021 - 12:12

Lo spettacolo continua...