Lario, ricorso in Cassazione contro azzeramento dell'assegno

L'ex moglie del Cavaliere avrebbe notificato in Cassazione il ricorso contro il verdetto d'Appello che di fatto ha azzerato il suo assegno di mantenimento

Lario, ricorso in Cassazione contro azzeramento dell'assegno

Prosegue il braccio di ferro giudiziario tra Veronica Lario e Silvio Berlusconi. Secondo quanto riporta Il Sole24Ore Radiocor, l'ex moglie del Cavaliere avrebbe notificato in Cassazione il ricorso contro il verdetto d'Appello che di fatto ha azzerato il suo assegno di matenimento obbligandola a restituire all'ex premier circa 45 milioni di euro.

Il legale della Lario, Cristina Morelli aveva definito "ingiusta la decisione della Corte". In Appello era stato "cancellato" l'assegno di mantenimento da 1,4 milioni di euro che era stato predisposto nel 2013 dal Tribunale di Monza. Di fatto la Corte d'Appello aveva applicato il precedente dell'ex ministro dell'economia, Vittorio Grilli. L'ex titolare di via xx Settembre si era visto riconoscere la sospensione dell'assegno perché la moglie era economicamente autonoma. Stesso caso poi applicato nella causa tra l'ex premier e la Lario.