La legge che modifica la circolazione delle bici: targa e assicurazione

Il senatore Andrea De Bertoldi, facente parte di Fratelli d'Italia, ha presentato un disegno di legge che serve a regolamentare l'uso della bicicletta con inserimento di targhe, casco e soprattutto di assicurazione

Un disegno di legge pronto a regolamentare la circolazione delle biciclette quello presentato dal Senatore di Fratelli d'Italia Andrea De Bertoldi che è intenzionato a rendere obbligatoria l'assicurazione, il casco e la targa:"Ènecessario regolamentare la circolazione delle biciclette e la condotta dei loro conducenti, troppo spesso protagonisti di atteggiamenti irrispettosi della legge in tema di circolazione stradale", riferisce il senatore. Il suo disegno di legge introduce un contrassegno che deve essere apposto sul telaio, ai lati o posteriormente, insieme a una targa contenente tutti i dati di immatricolazione della bicicletta. Inoltre, la legge sancisce espressamente che nei centri abitati le bici non possono circolare in maniera contraria al senso di marcia.

Il senatore De Bertoldi sostiene, inoltre, che la legislazione attuale è lacunosa sul piano assicurativo per quanto riguarda i ciclisti, e quindi il suo disegno di legge prevede anche l'obbligo di stipulare un'assicurazione per la responsabilità civile:"Considerando che l'attuale normativa è troppo lacunosa sia sul piano della sicurezza e sia su quello della condotta dei ciclisti". De Bertoldi poi parla delle biciclette a pedalata assistita, quelle definite volgarmente "elettriche". Secondo lo stesso membro del Parlamento è opportuno che vengano introdotte norme più severe per "Disciplinare il fenomeno" e il ddl è stato fatto "In modo tale da tutelare i cittadini, infatti con l'introduzione dello stesso si va a tutelare sia i pedoni che i ciclisti stessi" riferisce Il Sole 24 Ore.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Mar, 26/03/2019 - 19:46

Questo è pazzo, pazzo fuori di testa, le bici sono pericolose come le auto?

Ritratto di Evam

Evam

Mar, 26/03/2019 - 21:10

Casco, targa e soprattutto assicurazione, anche per i pedoni e annessi passeggini, così sono tutti tutelati, con esenzione per i clandestini e rom ovviamente.

killkoms

Mar, 26/03/2019 - 21:53

@venco,c'è gente che gira in bici ma che non dovrebbe nemmeno avere la licenza per girare a piedi!

MARCO 34

Mer, 27/03/2019 - 08:46

Venco - Si Io, da bambino, sono stato investito da una bicicletta e ne porto ancora le cicatrici in testa. Un mio conoscente è stato investito da una bicicletta mentre scendeva dalla sua macchina ed è morto. Tragga le conclusioni. Sono perfettamente d'accordo con questo disegno di legge che auguro possa essere approvato nel più breve tempo possibile. killkoms d'accordo al 100%