Livorno, stranieri macellano maiale in casa e mettono il video su Fb

La denuncia di Fratelli d'Italia: "Queste persone che si sono rese responsabili di questa macellazione tribale fuori da ogni norma"

Livorno, stranieri macellano maiale in casa e mettono il video su Fb

Una famiglia di cittadini stranieri avrebbe macellato un maiale intero in casa, all'interno di un'abitazione occupata di Livorno, in Toscana. A denunciarlo la sezione cittadina di Fratelli d'Italia nel capoluogo labronico, che ha rilanciato un video che dai giorni scorsi circolava su Facebook (guarda il video).

Nelle immagini diffuse dal partito di Giorgia Meloni si vede la carcassa del suino stesa a terra e adagiata su un bancale, mentre diverse persone sono affaccendate intorno all'animale, intente a lavarne il corpo, depilarlo e raschiarlo con alcuni coltelli. All'operazione assiste almeno una bambina in tenerissima età, che peraltro non sembra affatto impressionata dallo spettacolo a cui è costretta a presenziare. Ad un certo punto il maiale viene anche "trattato" con la fiamma ossidrica, probabilmente per bruciarne le setole.

La scena, riporta il quotidiano livornese il Telegrafo, sarebbe stata girata nel pomeriggio di sabato ma già nelle prime ore dalla pubblicazione ha avuto immediata diffusione sui social. Nel giro di pochissima è stata notata dai rappresentanti cittadini di FdI, che hanno denunciato pubblicamente l'accaduto.

Il coordinatore cittadino, Andrea Romiti, ha presentato un esposto chiamando in causa il sindaco M5s di Livorno Filippo Nogarin. Oltretutto secondo l'esponente di FdI il video sarebbe stato girato all'interno di uno stabile occupato da anni.

"Questo buonismo che appartiene anche ai grillini è la rovina della nostra civiltà – scandisce il coordinatore di Fdi – Noi formalizzeremo un esposto contro queste persone che si sono rese responsabili di questa macellazione tribale fuori da ogni norma e anche contro il sindaco Nogarin che non interviene nel palazzo occupato e mette in pericolo la cittadinanza lasciando un intero stabile in pieno centro nelle mani di persone capaci di qualsiasi cosa".

Commenti