L'Olanda scarica Sea Watch: "Porto sicuro? Problema loro"

Il ministro olandese scarica Sea Watch: "La nave si è mossa di sua iniziativa, non siamo obbligati a intervenire". E sui migranti: "Respingere gli irregolari"

L'Olanda scarica Sea Watch: "Porto sicuro? Problema loro"

Anche i Paesi Bassi - chiamati in causa più volte da Salvini nella vicenda Sea Watch perché la nave batte bandiera olandese - scaricano l'ong tedesca che ha recuperato 47 migranti in mare e li ha portati a un miglio dal porto di Siracusa.

"I Paesi Bassi, in quanto stato di bandiera non sono neppure obbligati" a partecipare alla ricerca di una soluzione, spiega il ministro dell'Immigrazione olandese, Mark Harbers, al Corriere della Sera, sottolineando che la ong tedesca che gestisce l'attività di salvataggio "si è mossa nuovamente di sua iniziativa". "È compito del capitano della Sea Watch 3 trovare un porto sicuro nelle vicinanze per sbarcare i 47 migranti da lui presi a bordo", tuona Harbers. Che chiede di respingere i migranti irregolari, quelli che non hanno diritto alla protezione internazionale. "Senza una concreta prospettiva di una tale soluzione strutturale i Paesi Bassi non parteciperanno a misure ad hoc con riguardo allo sbarco", minaccia, confermando che il suo governo "ha preso atto anche della richiesta dell'Italia di prendere in carico i migranti e di fornire informazioni riguardo lo status della Sea Watch 3"

Autore

Commenti

Caricamento...