Maltempo, venerdì allerta rossa al Nord

La Protezione Civile ha emanato un bollettino per elevata criticità legata al rischio idro-geologico sulla Liguria. Il maltempo colpirà duro anche le altre regioni settentrionali e le zone tirreniche. Piogge e vento anche durante il week-end

Poche ore e l'Italia entrerà in una fase di serio maltempo che durerà almeno fino a domenica. Alcune piogge, per lo più deboli, hanno interessato alcune regioni tra ieri ed oggi ma non è che l'antipasto di quello che accadrà venerdì e per tutto il fine settimana.

Venerdì nero, forti nubifragi

Nubifragi ed alluvioni lampo interesseranno le regioni settentrionali, specialmente il Nord-Ovest: l'ultimo bollettino emesso dalla Protezione Civile parla chiaro: allerta rossa in Liguria, sinonimo di elevata criticità per rischio idro-geologico. Sulla regione pioverà intensamente con possibili alluvioni lampo. In seguito all'allerta, Autostrada dei Fiori ha disposto la chiusura precazionale del tratto di autostrada A6 tra i caselli di Savona ed Altare, dalle 8 alle 20 di domani, fino alla cessazione del relativo stato di allerta.

In nottata, una forte perturbazione in arrivo dalla Francia si accanirà sul nostro Paese e, se inizialmente le piogge non risulteranno intense, dal primo pomeroggio di domani tutto il Nord-Ovest sarà sotto osservazione. Un'allerta arancione è prevista per il basso Piemonte e per la Lombardia, soprattutto i settori prealpini, dove pioverà ininterrottamente per molte ore con elevato rischio di diffusi allagamenti. Le nevicate saranno copiose ed insistenti su tutte le rispettive aree alpine sopra i 1100/1200 metri con ammuli davvero notevoli.

Nel suo spostamento, il maltempo interesserà anche il Triveneto dove cadrà tanta neve dai 1300 metri e, dalla nottata, tutta la fascia tirrenica, con Toscana, Lazio e Campania che faranno il pieno di pioggia e temporali. Il vento soffierà forte da Ovest/Sud-Ovest, mareggiate sulle coste liguri, toscane e laziali. Sulle regioni meridionali e del versante adriatico le condizioni meteo saranno più clementi e legate a cieli nuvolosi e deboli piogge.

Maltempo anche nel week-end

La fase di maltempo non si esaurirà nel corso del fine settimana quando le piogge si accaniranno soprattutto sulle regioni tirreniche con forti temporali e pochi momenti di pausa. Nella giornata di sabato il maltempo continuerà indisturbato anche al Nord e si estenderà alle regioni meridionali.

Domenica, un nuovo impulso perturbato arriverà velocemente da Ovest per rinnovare il maltempo soprattutto su Liguria, Toscana, Lazio, Campania e Calabria tirrenica, con altre piogge ed intensi acquazzoni. Su tutte le altre regioni le condizioni meteo saranno variabili con alternanza di schiarite ed annuvolamenti.

La tregua di Natale

Fortunatamente, da lunedì 23 dicembre si aprirà una fase più stabile ed in gran parte soleggiata, preludio di una vigilia di Natale con il bel tempo finalmente protagonista sul nostro Paese. Il 25 dicembre dovremmo essere in compagnia dell'alta pressione che consentirà belle passeggiate all'aperto e favorirà gli spostamenti.

Dando uno sguardo al trend per fine anno, si scorge una possibile ondata di aria fredda in arrivo dal Nord Europa. Come sempre in questi casi, si tratta soltanto di una proiezione, non di una previsione. Andrà, quindi, verificata nei prossimi giorni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Gio, 19/12/2019 - 18:42

Anche oggi max 31, meno male non fa troppo caldo :)