Messico, torero colpito all'inguine durante la corrida

Un torero è stato incornato da un toro all'inguine durante una corrida in Messico. Le sue condizioni non sono gravi e e lo show, come dichiarato dai responsabili, andrà avanti

Durante una corrida nell'arena di Queretaro, in Messico, il torero Luis David Adame è stato attaccato da un toro.

In pochissimi secondi si è ritrovato con le gambe in aria e con una profonda ferita in balia della furia del toro. L'episodio è accaduto nel weekend ed è stato ripreso in un video.

Il matador stava sventolando la muleta, il drappo rosso scarlatto, davanti al muso del toro quando con uno scatto di rabbia l'animale lo ha incornato all'inguine. Il torero è riuscito a questo punto a rotolare fuori dalla traiettoria del toro evitando altre conseguenze ben più gravi.

Domenica il torero è riuscito a twittare dall'ospedale rassicurando il pubblico:"Non vi preoccupate, nulla è paragonabile a quando la folla grida 'torero'". Intanto i responsabili del festival hanno fatto sapere che lo show andrà avanti:"Manteniamo in vita l'antica tradizione della corrida portata dagli spagnoli nel nuovo continente. Questo spettacolo culturale ha fatto sì che arrivassero toreri da tutto il mondo all'arena Santa Maria de Queretaro".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Vigar

Mar, 21/11/2017 - 16:51

Bene. E' il minimo che può capitare a chi pratica una simile professione, violenta e sanguinaria, spacciate per "tradizione", "sport", "manifestazione popolare", ecc. a cui alcuni scellerati vogliono anche dare una collocazione socio-culturale di un popolo. Per fortuna che almeno ogni tanto la natura si vendica....

il sorpasso

Mar, 21/11/2017 - 17:46

Finalmente una buona notizia e speriamo che non faccia....più il torero.

Divoll

Mar, 21/11/2017 - 19:15

Questi "incidenti" avvengono con sempre maggiore frequenza. Che sia in atto la rivincita dei tori? Io tifo per loro!

Beaufou

Mer, 22/11/2017 - 15:37

Sempre dalla parte del toro, io. I "machi" fasulli che si divertono a sventolare un drappo rosso davanti a un toro per assassinarlo se le vanno a cercare, le incornate, e ben gli sta.

FRATERRA

Gio, 23/11/2017 - 08:06

......alè, torero........

MARIOMEN59

Gio, 23/11/2017 - 11:52

SPERIAMO CHE CANTI DA .....SOPRANO !!!!

Malacappa

Gio, 23/11/2017 - 13:55

Che bello W il toro

duca di sciabbica

Gio, 23/11/2017 - 14:10

oqquantomidispiace, oqquantomidispiace...i sensi del mio cordoglio vadano ai tanti cattolici italiani - e non parlo solo di Camillo Langone - che si professano entusiasti delle corride. E qualcuno di questi, molti anni fa, non si peritò di proporne l'introduzione anche in Italia: allora fu abbattuto a pernacchie, se lo facesse ora non sono sicuro che andrebbe ancora così.

Ritratto di petrus

petrus

Sab, 25/11/2017 - 12:09

Molto bene. Viva il toro.