Meteo da bollino rosso: caldo e afa nel weekend. Ma martedì stop all'estate

Nel weekend esploderà di nuovo il caldo con picchi fino ai 40°C al Sud. Da martedì, invece, si cambia rotta: in arrivo correnti più fresche e forti temporali

Picchi di caldo e afa di nuovo in arrivo. La seconda, e forse ultima, ondata di calore esploderà questo weekend. Nelle prossime ore l'anticiclone africano avrà un nuovo sussulto e colpirà tutta l'Italia. Non sarà intensa e duratura come quella di fine giugno, almeno al Centronord, tuttavia sarà comunque significativa. Entro il weekend si potranno infatti raggiungere punte di 38-40°C sulle aree interne del Sud, fino a 36-38°C su quelle del Centro, 33-35°C al Nord con picchi anche superiori sull'Emilia Romagna.

Qualche grado in meno lungo le coste ma con afa alle stelle, stante la maggiore presenza di umidità. L'anticiclone non potrà comunque impedire la formazione di qualche improvviso temporale di calore pomeridiano su Alpi, Appennino, sporadicamente anche su Prealpi e pianure prospicienti del Nord.

Da martedì addio caldo e afa

Domenica sono previsti temportali in tutto il Nord fino alle regioni più orientali, con fenomeni anche di una certa intensità entro fine giornata. Sarà il preludio ad un deterioramento più marcato delle condizioni meteo atteso nei giorni successivi.Appare infatti confermato un importante cambiamento del tempo nella prossima settimana: l'anticiclone africano si ritirerà almeno parzialmente nelle proprie terre di origine, sotto la spinta di correnti più fresche ed instabili in arrivo dal Nord Europa.

Avremo così un tempo decisamente più dinamico con temporali a tratti talora forti dapprima al Nord, poi anche al Centro e infine, anche se più occasionalmente, al Sud. Saranno possibili nubifragi e locali grandinate. Attenzione però: questo non significa che pioverà ovunque 24 ore su 24. Non mancheranno infatti delle belle parentesi assolate, solo che dovremo mettere in conto qualche temporale in più.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.