Motociclista finisce nel burrone e dice addio alla famiglia con un video

Kevin Diepenbrock era in moto con un amico quando entrambi hanno fatto un incidente. Kevin, non riuscendosi a mettere in contatto con i soccorsi, ha registrato uno straziante video per salutare tutti quelli che gli vogliono bene

Fa un incidente in moto sul confine tra Tennessee e il North Carolina e per 27 ore rimane in un burrone, non sapendo se i soccorsi l'avrebbero trovato vivo registra un video straziante per dire addio a tutti i suoi familiari.

Kevin Diepenbrock se l'è vista davvero brutta. Mentre era in giro in moto con il suo amico Philip Polito, i due hanno fatto un bruttissimo incidente. Philip è morto quasi sul colpo, Kevin, invece, è riuscito a resistere e se l'è cavata con 12 costole rotte, incrinazione della spina dorsale, polmoni forati ed ematomi sparsi per tutto il corpo. Ma i soccorsi non sono arrivati subito dopo l'incidente e Kevin è dovuto rimanere per più di un giorno coricato a terra, senza acqua né cibo, ricoperto di sangue e sporcizia.

L'uomo, non sapendo se avrebbe passato la notte e non riuscendo né a chiamare né a mandare messaggi, ha pensato di registrare un video per raccontare cosa gli era successo e per dire addio a tutte le persone che gli vogliono bene. "Ciao a tutti ho fatto una cazzata, è tutto quello che posso dire. Verso le 10.30 di questa mattina ero in giro con Philip, quando lui ha inchiodato improvvisamente e io mi sono schiantato nella parte posteriore della sua moto. Sono qui da allora, a 50 piedi giù nel burrone. Volevo solo dire che vi amo, ragazzi. Addio".

Dopo questo video, Kevin ne ha registrati tanti altri nel corso della notte. In alcuni filmati, si sente anche la voce dell'amico sofferente che, inutilmente, prova a lottare contro la morte. Dopo 27 ore di agonia, le urla dell'uomo sono state sentite da una coppia che stava passeggiando sopra al burrone dal quale lui era caduto. Immediatamente hanno chiamato i soccorsi che calandosi con un elicottero sono riusciti a salvare la vita a Kevin.

Il motociclista è subito stato portato in ospedale, mentre per recuperare il cadavere dell'amico ci sono volute altre sei ore. (Guarda il video)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

audionova

Mar, 01/11/2016 - 17:15

uno con i polmoni forati(pneumotorace)non riesce a urlare