Offre lavoro a 1.500 euro al mese, ma non trova nessuno: "Per così poco, meglio il reddito di cittadinanza"

Un imprenditore milanese della moda offre un contratto a tempo indeterminato e 14 mensilità, ma tanti giovani hanno declinato: "Pochi soldi"

Offre lavoro a 1.500 euro al mese, ma non trova nessuno: "Per così poco, meglio il reddito di cittadinanza"

Contratto a tempo indeterminato, 1.500 euro mensili per 14 mensilità, orario 9:30-17. È l'offerta di lavoro fatta da Francesco Casile, imprenditore milanese della moda, alla ricerca di una risorsa da aggiungere al suo staff. Ma nonostante l’allettante proposta – assurdo ma vero – ha ricevuto un coro di no.

Come racconta lui stesso a Stasera Italia, scrive TgCom24, in molti hanno risposto al suo annuncio. Ma lo hanno fatto nei modi più incredibili. C’è chi gli ha chiesto di posticipare il colloquio a mezzogiorno perché alle 10 della mattina era troppo presto e chi, senza nemmeno allegare il curriculum vitae, gli ha replicato che è disposto eventualmente ad accettare solo per 2mila euro netti al mese, più incentivi (!).

E non è tutto, perché c'è anche chi gli ha detto: "Per 1500 euro al mese, allora preferisco il reddito di cittadinanza". E Casile, basito, rimane in attesa della persona giusta.

Commenti