Richard Gere porta viveri ai migranti di Open Arms

L'attore e attivista americano si è recato a bordo della nave insieme ai volontari dell'organizzazione

Richard Gere porta viveri ai migranti di Open Arms

La conferenza stampa a Lampedusa è slittata a domani ma Richard Gere, arrivato oggi, è stato subito arruolato da Open Arms, che non ha perso l'occasione per servirsi dell'attore per riportare in primo piano il tema dei 121 migranti, ancora a bordo della nave a largo delle coste italiane.

L'attore e attivista americano per i diritti umani, infatti, ha accompagnato i volontari dell'organizzazione sulla barca stracolma di migranti, portando viveri a bordo. Gere ha raggiunto la nave a bordo di un gommone, poi ha aiutato i membri della Ong a scaricare le merci, tra cui acqua, pasta, frutta e altri generi di prima necessità. Infine, si è fermato a bordo, dove ha conosciuto alcuni profughi, tra cui un bimbo di pochi mesi.

Video e foto sono stati poi pubblicati sui profili social dell'organizzazione, che sta cercando di spingere i governi europei a prendersi carico dei migranti, soccorsi in mare lo scorso primo agosto.

Per domani, inoltre, è stata programmata una conferenza stampa, che si terrà alle 11.00 all'aeroporto di Lampedusa, alla quale parteciperanno Oscar Camps, fondatore della ong spagnola e Riccardo Gatti, presidente di Open Arms Italia, che chiederanno l'assegnazione di un porto sicuro dove poter far attraccare la nave. All'incontro saranno presenti anche Richard Gere e Chef Rubio.

Commenti