Roma, ancora topi a scuola: stop alle lezioni a Ponte Galeria

Chiusa per topi fino al 15 gennaio la scuola materna "Coccinella Curiosa" di Ponte Galeria, nell'XI municipio di Roma. È la sesta dall'inizio dell'anno scolastico

Il 2018 è iniziato con il piede sbagliato per i piccoli alunni della scuola materna la “Coccinella Curiosa”. Se ieri a provocare disagi era stato lo sciopero organizzato dagli insegnanti al rientro dalle festività, oggi, poco dopo il suono della campanella le maestre hanno dovuto rispedire a casa bimbi e genitori a causa della presenza di escrementi di topi nelle aule.

Approfittando dell’assenza dei piccoli studenti durante la pausa natalizia, infatti, i roditori hanno invaso la struttura. Le tracce del loro passaggio sono state ritrovate dalle maestre nelle classi e nei corridoi del plesso scolastico, dove i ratti hanno anche forato porte e battiscopa. Così, per i bimbi è stato impossibile assistere alle lezioni.

L’assessorato alle Politiche della Scuola, Sport e Cultura dell’XI municipio della Capitale, su segnalazione del consigliere di Fratelli d’Italia, Daniele Catalano, ha immediatamente disposto un intervento di derattizzazione e disinfezione. “Abbiamo da subito segnalato questa criticità agli assessori competenti e al presidente del Municipio XI, Mario Torelli, e da ciò è conseguita l'urgenza di provvedere alla chiusura della scuola fino al 15 gennaio per permettere un corretto intervento di derattizzazione”, spiega Catalano in una nota congiunta con il consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, Fabrizio Santori.

Dopo la brutta sorpresa al rientro dalle vacanze, ora i genitori sono preoccupati per la salute e la sicurezza dei loro piccoli. “Molte famiglie dovranno ancora una volta affidarsi ai nonni o a pagare una babysitter che tenga i bambini, per colpa di un’amministrazione incapace di redigere un cronoprogramma preventivo per il monitoraggio e la verifica delle scuole del Municipio XI”, attaccano gli esponenti del partito di Giorgia Meloni, “è incredibile constatare come nonostante la lunga pausa natalizia di circa tre settimane, non ci sia stato un sopralluogo precedente per verificare lo stato della struttura”.

Dall’inizio dell’anno scolastico sono almeno sei le scuole della Capitale che hanno dovuto chiudere temporaneamente i battenti a causa degli ospiti sgraditi. L’ultimo caso risale a metà novembre, quando nella scuola elementare Jean Piaget, nella zona del Nuovo Salario, un topo vivo è sbucato da una scatola che conteneva il materiale didattico per i bambini.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Mar, 09/01/2018 - 13:24

Sicuri che non siano i mouse dei pc ??

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 09/01/2018 - 13:34

I sorci più grosdi sono al campidoglio.

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 09/01/2018 - 14:05

roma andrebbe declassata , via lo status di capitale .

il corsaro nero

Mar, 09/01/2018 - 14:33

Con tutta la mondezza che giace per strada è il minimo che possa capitare!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 09/01/2018 - 19:27

chiamate la Raggi a fare lezione...