Incendio all'aeroporto di Ciampino: tutti evacuati e voli fermi

Secondo le prime ricostruzioni, l'incendio sarebbe divampato intorno alle 8 del mattino. Personale e utenti sono stati fatti uscire e, per ora, i voli sono sospesi

Incendio all'aeroporto di Ciampino: tutti evacuati e voli fermi

L'incendio è divampato pochi minuti fa, verso le 8 del mattino, in un locale seminterrato, utilizzato come magazzino, che si trova sotto il terminal delle partenze internazionali. È accaduto all'aeroporto di Ciampino e, a causa del rogo all'interno dello scalo, dipendenti e passeggeri in partenza sono stati fatti evacuare dal personale della sicurezza. Utenti e lavoratori della struttura sono stati condotti nel piazzale all'esterno. Lo scalo rimarrà chiuso fino alle 12, anche se l'operatività è in corso di ripresa, sia per quanto riguarda i voli di aviazione generale, sia per alcuni di aviazione commerciale. L'Enac, intanto, ha invitato i passeggeri a contattare le compagnie aeree di riferimento e la società di gestione Aeroporti di Roma per verificare l'operatività dei propri voli.

"A causa della presenza di fumo proveniente da un'intercapedine nell'area interrata sottostante l'area Schengen, il terminal di Ciampio è stato evacuato a scopo precauzionale", scrive la società Adr in un comunicato.

I voli, al momento, sono fermi e sono previsti anche alcuni ritardi. Secondo quanto riportato da Repubblica, gli utenti sarebbero stati avvisati prima del suono dell'allarme antincendio e l'evacuazione si sarebbe svolta in maniera ordinata e senza tensioni. In aeroporto sono intervenuti forze dell'ordine e vigili del fuoco. Finora non sono ancora state chiarite le origini del rogo ma, al momento, sembra che si sia trattato di un incidente. A bruciare sarebbero stati alcuni cartoni e sul caso è stata aperta un'indagine dagli agenti della Polaria di Ciampino.

Secondo quanto riportato dal Corriere della sera, qualche giorno fa, il 7 febbraio, l'aeroporto romano era stato chiuso per oltre tre ore per consentire la rimozione di alcuni ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale, ritrovati durante i lavori di manutenzione dei piazzali di sosta degli aeromobili.

Commenti

Grazie per il tuo commento