Roma, torna l'idea del bonus multe per i vigili

A Roma si pensa al "bonus multe" per i vigili che faranno più contravvenzioni dopo il forte calo riscontrato nell'ultimo anno

Roma, torna l'idea del bonus multe per i vigili

Torna di nuovo a Roma con l'amministrazione Raggi l'idea del "bonus multe" per i vigili, il premio per chi stacca più verbali contro gli automobilisti.

Come riporta Il Messaggero c'è stato un grosso calo di multe: dai 2 milioni e 538mila nel 2015 si è passati a un milione e 944mila nel 2016. Questi dati riportano in auge l'idea di Ignazio Marino, un salario accessorio dei vigili che "ruoterà attorno al concetto di misurabilità delle prestazioni".

I caschi bianchi saranno seguiti da Marco Cardilli, delegato alla Sicurezza che proverà a stipulare un nuovo accordo basato sul merito. Si potrebbero quindi collegare le indennità dei vigili al numero di controlli effettuati, per esempio, contro i venditori abusivi, oppure alle ispezioni nelle strutture turistiche senza autorizzazioni, o ancora al numero degli automobilisti "beccati" con la macchina in doppia fila, sulle strisce pedonali o sui parcheggi per disabili.

Commenti