Spara all'ex e poi si suicida: tragedia a Ventimiglia

Ha sparato tre colpi di pistola contro l'ex, freddandola sul colpo, prima di dirigersi verso il fiume e togliersi la vita: è accaduto a Ventimiglia

Spara all'ex e poi si suicida: tragedia a Ventimiglia

Ancora un femminicidio in Italia, ancora sangue che scorre per mano di uomini che non accettano la fine di una relazione. L'ultima vittima è una donna di 30 anni, uccisa a colpi di pistola a Ventimiglia. È il secondo in poche ore in Liguria, dove a Castelnovo Magra, in provincia di La Spezia, meno 24 ore fa è stata uccisa un'altra donna di 25 anni. A Ventimiglia l'uomo ha usato una pistola, a La Spezia un coltello, ma il risultato non è diverso.

L'omicidio di Ventimiglia è stato compiuto sotto casa della donna. L'uomo, con il quale aveva avuto una relazione tempo fa, ha atteso che la giovane arrivasse in auto vicino al portone della sua abitazione. L'ha freddata quando lei era ancora a bordo dell'auto con alcuni colpi di pistola. Poi è scappato e si è diretto verso il fiume Roja che scorre poco lontano ed è qui che si è rivolto contro la stessa pistola, togliendosi la vita.

L'episodio si è verificato nei pressi di Roverino intorno alle 17. La donna è stata raggiunta da tre proiettili mentre si trovava seduta sul sedile del passeggero. Con la donna in auto c'era un uomo, che in quel momento non era nel veicolo perché si trovava all'interno di un bar poco distante, dove si era recato per acquistare le sigarette prima di rincasare. Come riporta il sito locale Riviera24, l'assassino avrebbe atteso l'arrivo dell'ex compagna seduto al tavolino di un bar poco distante per poi avvicinarsi all'auto a bordo del suo scooter. Dopo aver sparato alla donna, si sarebbe quindi diretto verso il bar con l'arma ancora in mano.

Gli inquirenti stanno eseguendo tutti gli accertamenti del caso per chiarire la dinamica del delitto e cosa possa aver armato la mano dell'uomo contro la 30enne. L'indagine è stata affidata ai carabinieri di Imperia e alla procura della città del Ponente ligure. Dalle prime indiscrezioni trapelate sull'omicidio risulta che la donna sia stata uccisa con una pistola semi automatica. Tuttavia gli investigatori stanno ancora cercando di capire se l'uomo possedesse regolarmente l'arma o se sia stata sottratta a qualcuno.

Intanto, dai primi risultati delle indagini gli uomini dell'Arma hanno appurato che a carico dell'uomo risulta una precedente denuncia per minacce effettuata lo scorso mese di marzo. Il sito di cronaca locale Sanremonews riporta che l'autore dell'omicidio potrebbe essere un uomo di 65 anni. In città c'è chi parla di una tragedia annunciata. L'uomo pare fosse già stato arrestato per minacce alla prima moglie.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti