Taranto, rissa tra immigrati: arrestato un 23enne nordafricano

Un altro extracomunitario è stato trasportato dai sanitari del 118 in gravi condizioni al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata. È stato colpito alla testa con una mazza da baseball

È scoppiata nei pressi di una sala slot una rissa tra due gruppi in cui erano coinvolti anche due immigrati nordafricani. Il fatto è accaduto a Taranto. Per questo un 23enne di origine africana è stato arrestato dagli agenti di polizia. Il personale della squadra volante è intervenuto in via Salinella, in un quartiere periferico della città, dove era stata segnalata una violenta lite per strada.

Arrivati sul posto, i poliziotti hanno individuato e fermato due uomini, entrambi di origine nordafricana come detto che, a piedi, stavano cercando di darsi alla fuga. Considerato il loro evidente stato di agitazione e privi di documenti d’identità, sono stati portati negli uffici della questura per approfondire la loro regolarità sul territorio nazionale e per comprendere la dinamica dei fatti. Grazie alla testimonianza di alcuni dei presenti durante il violento litigio, i poliziotti sono riusciti a ricostruire l’accaduto.

Due gruppi di persone, per motivi ancora non chiari, dopo una discussione animata sarebbero venuti alle mani. Uno degli individui coinvolti, con in mano una mazza da baseball, si è scagliato contro uno degli immigrati portati in questura colpendolo con violenza alla testa. Poi ha cominciato a scagliarsi contro chiunque tentasse di avvicinarsi fino a quando non è stato disarmato dall'arrestato che, impadronitosi della mazza da baseball, ha cominciato, a sua volta, a colpire con violenza gli appartenenti al gruppo avversario.

Successivamente, il giovane extracomunitario si è sbarazzato della mazza tentando di nasconderla dietro una siepe per poi darsi alla fuga alla vista dei poliziotti. Il 23enne è stato così arrestato per rissa aggravata, mentre l’altro ragazzo nordafricano per le percosse subite, è stato accompagnato, con l’ausilio dei sanitari del 118, al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto dove è giunto in gravi condizioni.
Proseguono le indagini per individuare gli altri responsabili della rissa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.