Terni, stupro al Chico Mendes: l'egiziano ottiene i domiciliari

Arriva la scarcerazione per il richiedente asilo egiziano di 18 anni accusato di avere stuprato una giovane del posto in una notte di fine giugno. Ramy Misail Nagdyun Hakim ottiene i domiciliari e lascia il carcere di Terni

Si torna a parlare del caso di stupro avvenuto a fine giugno al Chico Mendes di Terni, dove una ragazza di 19 anni fu violentata – secondo la sua versione – da un giovane egiziano con il quale era uscita per fare una semplice passeggiata.

Dopo aver subìto la violenza all'interno del parcheggio del parco, la vittima riuscì successivamente a raggiungere le sue amiche, che la convinsero a recarsi in ospedale ed a chiedere aiuto. Presentatasi in lacrime intorno alle 4 del mattino al pronto soccorso del Santa Maria di Terni, la 19enne spiegò di essere stata stuprata da un ragazzo conosciuto quella sera. Il giovane, inizialmente gentile, l'aveva invitata a fare una passeggiata ma, una volta soli, si era completamente trasformato. Dopo aver tentato un approccio, non si era fermato dinanzi al rifiuto della ragazza e l'aveva presa con la forza, gettandola sul cofano di un'automobile posteggiata.

Questa la versione della vittima, corroborata dal personale medico dell'ospedale. La visita specialistica effettuata sulla 19enne ha infatti confermato il rapporto sessuale.

Le indagini dei caraninieri hanno successivamente portato all'identificazione e all'arresto di un 18enne egiziano, tale Ramy Misail Nagdyun Hakim, ospite di un centro d'accoglienza per minori. Incastrato dalla maglietta che indossava la notte dello stupro, lo straniero è stato arrestato a dieci giorni dalla violenza grazie al lavoro delle forze dell'ordine.

Secondo le ultime notizie, tuttavia, in queste ore il nordafricano è stato rilasciato.

La richiesta di Andrea Solini, l'avvocato che difende l'egiziano, è stata infatti parzialmente accolta dal tribunale del riesame, che ha concesso al 18enne gli arresti domiciliari dopo 27 giorni di reclusione nella casa circondariale di Vocabolo Sabbione.

In realtà il legale aveva chiesto la revoca di qualunque misura cautelare per "insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza", come riporta il quotidiano "TerniToday". Hakim, che fin da subito si è difeso parlando di un rapporto consenziente, è dunque tornato libero. Ora si attendono le motivazioni dei giudici, che saranno depositate nei prossimi giorni.

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 08/08/2019 - 16:09

Giudice INF AME !!!!!!!!!!!!!!!!!!

ziobeppe1951

Gio, 08/08/2019 - 16:19

Datelo A NOI!

mutuo

Gio, 08/08/2019 - 16:20

Colpa dei magistrati buonisti o carenza delle leggi penali? La cosa certa è che si esce di galera con troppa facilità. Un ospite che tradisce la fiducia, che commette violenza, non va messo agli arresti domiciliari, va immediatamente espulso. Gli arresti domiciliari sono una abberrazione cosi come vengono concessi, se le carceri non sono sufficienti ad accogliere tutti i criminali, vanno creati campi di detenzione con lavori forzati, magari nelle isole non abitate.

01Claude45

Gio, 08/08/2019 - 16:27

La rimanenza della pena la si faccia fare al magistrato che l'ha liberato.

vince50

Gio, 08/08/2019 - 16:28

Non abbiamo più nulla da dimostrare

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 08/08/2019 - 16:30

Un intero mese in cella? Gravissima tortura psicologica per il "salvato" profugo egiziano. Può chiedere risarcimento.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Gio, 08/08/2019 - 16:39

Come fa ad essere un rapporto conseziente se la ragazza denuncia lo stupro? In ogni caso il male dell'Italia sono i giudici e la sinistra.

silvano45

Gio, 08/08/2019 - 16:52

Una magistratura che fa politica che non vuole rispondere delle proprie azioni che a se stessa che si crede la legge la giustizia e cerca in tutti i modi con i suoi interventi non legittimi di indirizzare la politica e quindi la volontà popolare è in contrasto con la costituzione?

alex_53

Gio, 08/08/2019 - 17:00

Magistrati schifosi!!!!

alex_53

Gio, 08/08/2019 - 17:01

Magistrati schixxxxosi!!!!

jaguar

Gio, 08/08/2019 - 17:15

C'è un motivo se i delinquenti di mezzo mondo vengono in Italia.

ulio1974

Gio, 08/08/2019 - 17:22

state calmi. da quanto si capisce dall'articolo, la versione dei fatti è altamente discordante e "La visita specialistica effettuata sulla 19enne ha infatti confermato il rapporto sessuale". conferma il rapporto sessuale, non lo stupro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 08/08/2019 - 17:25

Il primo da mettere in galera sarebbe l'avvocato, che dice che il rapporto era consenziente!!! Lui dov'era quando avvenne era li presente!!! Poi sarebbe da mettere in galera anche il giudice che gli ha creduto!!! AUGH.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Gio, 08/08/2019 - 18:20

Nessuno ci crederebbe che a giurisprudenza si insegni... e poi ci meravigliamo...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/08/2019 - 18:25

Potrebbe ribellarsi e fare ricorso. Si sta chiedendo come mai gli altri clandestini stanno dentro solo un giorno?

ESILIATO

Gio, 08/08/2019 - 18:26

Va bene....mandatelo a casa dopo averlo castrato

sparviero51

Gio, 08/08/2019 - 18:31

MAI CHE QUESTI INCIDENTI CAPITINO A FIGLIE DI CERTI GIUDICI !!!

SpellStone

Gio, 08/08/2019 - 19:38

o e' INNOCENTE o e COLPEVOLE.... se e' innocente anche un giorno solo e' troppo.. se e' colpevole un mese e' evidentemente una pena inadeguata....

rudyger

Gio, 08/08/2019 - 19:49

I magistrati italiani ? Superiori a Dio !

Yossi0

Gio, 08/08/2019 - 19:53

trattasi di un giovane che poverino ha avuto una vita durissima e grazie al carcere italico è rieducato, infatti durante la detenzione piangeva e si disoerava e chiedeva perdono per l'atto compiuto tanto che il giudice commosso gli ha giustamente dato una seconda possibilità...di stuprare ... io l'avrei sfan... a calci in c..o nel suo paese dove se solo ci avesse provato avrebbe maledetto il giorno che è nato ...

Reip

Gio, 08/08/2019 - 20:37

RESPONSABILITA’ PENALE PER I GIUDICI!!!

uberalles

Gio, 08/08/2019 - 23:19

Una volta si usava narrare barzellette sui Carabinieri...Adesso sarebbe giusto sostituirli con i giudici: GIUDICI DA BARZELLETTA!!!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Gio, 08/08/2019 - 23:30

Su questi argomenti bisognerebbe essere molto cauti! Lo so che è brutto da dire, ma denunce per falsi stupri, soprattutto a quell'età sono già accaduti, e non pochi! Già il fatto che la perizia gabbia verificato, come dice l'articolo, solo l'avvenuto rapporto ma non segni di violenza (che in moltissimi casi si sono riscontrati). Infatti l'avvocato ha fatto valere l'insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza!

Pierluigi64

Ven, 09/08/2019 - 00:38

Vicende come questa possono spiegare efficacemente le ragioni di coloro -ormai la maggioranza degli italiani- che vogliono i porti chiusi. Un altro aspetto piuttosto misterioso è come possa chi proviene dall'Egitto, paese non belligerante, richiedere il diritto d'asilo.

apostrofo

Ven, 09/08/2019 - 01:16

Così può andare a cercare subito chi lo ha denunciato ...

antonioarezzo

Ven, 09/08/2019 - 07:33

spero serva da lezione ad altre ragazze. con questa gentaglia nemmeno l'amicizia è possibile ! statene lontane !