"Posso avere un'informazione?". E il 64enne morde la mano alla marocchna

L’italiano si lamentava dell’eccessiva perdita di tempo da parte dell’autista, impegnato a spiegare ad una marocchina che non capiva l’italiano la strada per arrivare alla sua destinazione. Irritato per il fatto che il bus aveva addirittura arrestato la sua corsa per questo motivo, l’uomo ha iniziato a filmare, ripreso dalla straniera che ha tentato di sottrargli il cellulare. Da lì il morso alla mano dell’extracomunitaria, che ne avrà per 5 giorni

È stato denunciato per aver morso un’altra passeggera a bordo dell’autobus della linea 2 di Torino, in un episodio che ha dell’incredibile.

Il fatto si è verificato lo scorso mercoledì 12 settembre lungo corso Grosseto, nelle vicinanze della fermata “Ala di Stura”. Erano all’incirca le 12:45, quando a bordo del mezzo pubblico una donna di nazionalità marocchina si è avvicinata alla postazione dell’autista per ottenere delle informazioni stradali. A causa delle sue emormi difficoltà a comprendere la lingua italiana, il conducente ha indugiato per qualche minuto col bus in sosta, così da spiegare in modo chiaro alla straniera il percorso da fare per arrivare alla destinazione desiderata.

Questa perdita di tempo non è andata a genio ad un altro passeggero, che ha estratto lo smartphone così da immortalare la scena in un video. Il 64enne avrebbe quindi iniziato ad accanirsi contro l’autista, insultandolo e minacciando di diffondere il filmato per farlo licenziare. “Mi state facendo perdere la coincidenza. Smettetela di parlare. Riparta subito.”, avrebbe urlato l’uomo, mentre continuava a riprendere.

La marocchina si è particolarmente infastidita alla vista del cellulare, ed ha intimato più volte all’irrequieto passeggero di cessare le riprese. A causa del fatto che le sue richieste non erano state esaudite, la donna ha tentato di allungare le mani verso lo smartphone del 64enne, che per tutta risposta le ha morso la mano, stringendo al massimo la presa.

Il forte morso ricevuto ha procurato una ferita alla straniera, medicata al pronto soccorso: dimessa, ha ricevuto una prognosi di 5 giorni. Non è andata bene neppure all’italiano il quale, oltre ad aver perso un dente, è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Sab, 15/09/2018 - 19:08

allarme razzismo e fascismo!subito gli ipsettori di soros, pardon dell'onu