Marocchino ruba 21mila euro di vestiti e si addormenta tra gli scaffali

Un 25enne di origini marocchine è stato arrestato a Torino: il giovane è entrato di notte alla Rinascente per svaligiarla ma dopo il furto si è addormentato tra gli scaffali ed è stato svegliato il mattino seguente dagli addetti alla vigilanza

Un episodio di furto alquanto singolare si è verificato alcuni giorni fa a Torino dove un giovane cittadino di nazionalità marocchina si è introdotto in un noto grande magazzino di lusso per svaligiarlo. Il fatto è accaduto di preciso la notte del 14 gennaio scorso, nella Rinascente di via Lagrange, in pieno centro a Torino.

Il ladro, un extracomunitario di circa 25 anni, aveva intenzione di compiere un grosso furto nella Rinascente, così durante la notte si è introdotto all'interno del negozio con il chiaro obiettivo di rubare quanti più capi d'abbigliamento possibili. Il giovane aveva pianificato attentamente il colpo, che sfortunatamente per lui però si è concluso in modo tutt'altro che soddisfacente. Il 25enne si era nascosto nei locali della Rinascente poco prima dell'orario di chiusura e, senza che nessuno si accorgesse di nulla, era rimasto chiuso all'interno in modo da avere tutto il tempo a disposizione per rubare i vestiti.

Quando le saracinesce della Rinascente si erano abbassate e ormai tutti i dipendenti e gli addetti alla vigilanza era andati via, il ladro ha cominciato a ripulire per bene il negozio, scegliendo attentamente numerosi indumenti di lusso da portar via. Molti dei vestiti rubati li aveva posizionati in alcuni borsoni che aveva con sè, che poi ha nascosto nel sistema di aerazione per tornarli a prendere successivamente. Altri capi, invece, tra cui felpe, camicie e biancheria intima li aveva direttamente indossati, dopo aver accuratamente tolto tutte le placce antitaccheggio con una forbice e una pistola sparapunti. Il colpo però non è andato secondo i piani e, anzi, si è concluso con una vera e propria disavventura per il giovane marocchino, che dopo aver svaligiato il locale, si è addormentato a terra tra gli scaffali del reparto camiceria con addosso i vestiti griffati.

Il mattino seguente, al suo risveglio, ha trovato ad attenderlo alcuni addetti alla vigilanza della Rinascente,vche hanno immediatamente avvertito le forze dell'ordine. Sul posto sono giunti in breve tempo gli agenti del Commissariato Centro di Torino che hanno rinvenuto tutta la refurtiva rubata dal giovane, per un ammontare complessivo di circa 21mila euro tra giubbotti, felpe, camicie e intimo. Il 25enne marocchino è stato quindi arrestato per furto aggravato ed è inoltre risultato essere irregolare sul territorio italiano con un decreto di espulsione a suo carico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Lun, 20/01/2020 - 20:22

in marocco c'è la guerra, non vengono rispettati i diritti umani. Blocchiamo le importazioni di olio, pesce, verdura, frutta.