Tre volte morta e risorta. Lo choc agli sportelli: "Signora, lei è defunta"

Mariella Carta è risultata morta per l'anagrafe ben tre volte: la prima nel 1996, pochi mesi fa l'ultimo caso

Passi la prima volta, può succedere. Ma morire (e risorgere) per tre volte in una vita è qualcosa che neppure il figlio di Dio ha mai sperimentato. Cristo si fermò a una, e pure Lazzaro. Protagonista di questa incredibile storia di burocrazia e anagrafe è Mariella Carta, una donna sassarese che dal 1996 a cadenza regolare si sente dire da qualcuno "signora, ma lei è defunta". Nonostante sia lì presente in carne ed ossa.

Il primo decesso

La prima volta che l'ha scoperto risale al 2002. La donna, scrive La Nuova Sardegna, era andata negli uffici dell'Agenzia delle Entrate per chiedere una nuova tessera sanitaria. L'impiegata fa un rapido controllo al computer e resta senza fiato: "Signora, qui mi dice che lei è morta".

Di nuovo defunta

Mariella, ovviamente, ci ride su. Il solito errore burocratico. L'Agenzia aggiorna il database errato e tutto torna nella norma. Almeno fino al 2008. Dieci anni fa, quando Mariella ha ormai 52 anni e una famiglia, si presenta allo sportello ticket delle cliniche San Pietro in vista di un intervento chirurgico. Anche qui, stessa scena: la cassiera fa la stessa identica scena dell'impiegata di qualche anno prima. "Signora, lei risulta morta". Alla fine l'anagrafe viene nuovamente aggiornato e tutto procede secondo regola.

Non c'è due senza tre

Almeno fino a pochi mesi fa, quando l'incredibile disguito accade di nuovo. Questa volta a incapparci è il marito, 60 anni, che ha fatto la richiesta per il reddito di cittadinanza. La pratica dell'uomo viene tenuta in stand by per diverso tempo e lui non ne capisce il motivo. Poi si presenta all'Inpsn e chiede lumi. "La sua pratica è bloccata perché c’è un’incongruenza: lei, signor Dettori, risulta vedovo. Sua moglie è morta nel ’96", gli risponde una impiegata. E siamo a tre.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ziobeppe1951

Gio, 25/07/2019 - 11:26

Porta sempre con te tuo marito..per una strizzatina di rito

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 25/07/2019 - 12:01

Vabbuo'... era morta solo sulla....Carta. Certo che anche l'impiegato,ma non si sente un idiota a dire ad una in carne e ossa che è morta?

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 25/07/2019 - 12:45

Cose italiane. Burocrazia più che da terzo, da quarto mondo.

scorpione2

Gio, 25/07/2019 - 13:26

dio salvini pensaci tu.

agosvac

Gio, 25/07/2019 - 13:56

Possiamo stare tranquilli: forse siamo morti ma, se ce lo dice l'anagrafe, forse non lo siamo e c'è ancora speranza!!!!!

Ritratto di bimbo

bimbo

Gio, 25/07/2019 - 14:15

povera crista, farà pena o pena lei?

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 25/07/2019 - 14:25

Dipendenti pubblici... ho detto tutto.

pastello

Gio, 25/07/2019 - 14:27

Non ne vuol sapere di andarsene per sempre. Mi è sorto un dubbio, che sia una cattocomunista?

SPADINO

Gio, 25/07/2019 - 14:38

INCREDIBILE. E' FACILE DIRE CHE QUESTE COSE SUCCEDONO SOLO IN ITALIA.....MA E' COSI'. SE POI HANNO AGGIORNATO 3 VOLTE I DATI NON SI CAPISCE...L'IMPIEGATO NON AVRA' SALVATO LE MODIFICHE?.RIDICOLO-GROTTESCO-

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 25/07/2019 - 15:38

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Non c'è niente di strano !!! STOP E' l'effetto multidimensionale delle linee di tempo che si intrecciano !!! STOP In una linea di tempo uno campa tot , in un'altra tot+tot !!! STOP Se la linea di tot interseca la linea di tot+tot , allora uno risulta morto !!! STOP Non c'è nessun errore degli impiegati !!! STOP E' così !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 25/07/2019 - 15:51

Sempre meglio di quelli che sono morti ma risultano vivi, con relativo incasso della pensione da parte del familiare di turno.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 25/07/2019 - 16:02

Scommetto che se per l' Agenzia delle Entrate la signora avesse avuto un contenzioso...per 2€, ovviamente a suo sfavore, sarebbe risultata viva e vegeta!

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 25/07/2019 - 16:03

Comma 22.

ziobeppe1951

Gio, 25/07/2019 - 16:16

Ssscccorpione2....13.26....L’INPS è sottoposto alla vigilanza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali ..Salvini non ha competenza in materia...gnurant

cgf

Gio, 25/07/2019 - 18:30

Ok che Mariella Carta non è comune quanto Mario Rossi, ma l'anagrafe del suo comune....