Troppi precari a Cameri: sciopera la fabbrica degli F-35

Martedì prossimo stop alla produzione. Ma Leonardo promette nuove assunzioni

Troppi precari a Cameri: sciopera la fabbrica degli F-35

Uno sciopero di otto ore, che fermerà il prossimo martedì la fabbrica della Leonardo a Cameri, dove vengono prodotti gli F-35 e dove gli operai protestano per le condizioni contrattuali, con 280 persone assunte a tempo pieno e 520 con contratto di somministrazione.

"È inaccettabile, non esiste nulla di simile nel resto d'Italia", denuncia Sergio Busca della Uilm-Uil, spiegando perché si sia deciso per lo stop alle macchine, per il tasso di precarietà della fabbrica del Novarese.

Già mesi fa era stato sollevato il problema e allora Leonardo aveva promesso le prime stabilizzazioni durante l'anno, ma secondo la Uilm-Uil finora nulla si è mosso. "Anzi, pare che la questione non verrà affrontata prima di fine maggio", dice il sindacalista a Repubblica.

Dal canto suo il gruppo spiega che il lavoro non mancherà. "Il programma di produzione, che è già stato avviato, è pianificato duri sino al 2035 mentre il programma di manutenzione andrà oltre il 2045".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti