Venezia, il Mose funziona: ha bloccato l'acqua alta

Il procuratore di San Marco: “La basilica è asciutta”. Nella città lagunare erano previsti oggi 135 centimetri di acqua

Il Mose sembra funzionare e Venezia tira un sospiro di sollievo. Le paratoie si sono sollevate in un’ora e 17 minuti alle bocche di Porto della Laguna di Venezia. Per oggi erano previsti 135 centimetri di acqua, la prima acqua alta della stagione, e invece è rimasta fuori dalla laguna e, al suo interno, il livello del mare è rimasto fermo a 70 centimetri. L’acqua non è arrivata in piazza San Marco, lasciando quindi asciutta la basilica.

Il Mose funziona e Venezia tira un sospiro di sollievo

Carlo Alberto Tesserin, il primo procuratore di San Marco a Venezia, ha annunciato: “La Basilica è asciutta, asciutta. È la prima volta ed è un dato importantissimo”. A fargli eco anche il primo cittadino Luigi Brugnaro. Come si legge sul sito del Centro maree del Comune di Venezia: “Le paratoie del MO.S.E. sono tutte sollevate. Il flusso della marea dal mare alla Laguna è interrotto. A Punta della Salute il livello della marea è stabile tra 70 e 75 cm”.

Il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia, ha commentato quanto avvenuto: "È una giornata di speranza, di attesa, con qualche riflessione anche sul fatto che questo risultato poteva essere ottenuto in tempi molto più brevi". Moraglia ha però sottolineato che la Basilica di San Marco resta comunque in difficoltà per una quota d'acqua che va da 88 a 130 centimetri. Senza dimenticare che si sta proprio adesso entrando nella stagione delle acque alte e che i restauri del nartece, appena fatti, rischiano di venire vanificati da acque alte superiori ai 90 centimetri.

Franca Lugato, storica d’arte veneziana, raggiunta al telefono da Repubblica, ha raccontato che questa mattina la città si è svegliata con la sirena e tutti i cittadini erano pronti a infilare gli stivali. Invece, in televisione hanno visto le paratie alzarsi e proteggere la città lagunare. Claudio Vernier, presidente dell’Associazione Piazza San Marco, ha detto: “Piazza San Marco oggi per la prima volta è rimasta asciutta durante l'acqua alta. È un momento storico per Venezia. La giornata di oggi ci rende ottimisti per la nostra Piazza, per la nostra città e per tutti i cittadini". Ci sono però ancora delle opere complementari che devono essere realizzate, come per esempio la messa in asciutto dall'isola della piazza con al suo interno la basilica.

Le parole di Zaia

E naturalmente parole di soddisfazione sono arrivate anche dal governatore della Regione Veneto, Luca Zaia: "Oggi è una giornata storica perché siamo davanti ad un'opera per la quale abbiamo atteso veramente decenni e oggi abbiamo avuto la certezza che funziona. Si tratta di un'opera che è costata molto dal punto di vista finanziario, giudiziario e non solo, oggi abbiamo almeno la rassicurazione che questo serve a Venezia". Ha inoltre tenuto a sottolineare che piazza San Marco al momento presenta una piccola pozzanghera di 30-40 centimetri di acqua. Zaia si è infine augurato che adesso i lavori proseguano per potenziare il sistema attraverso una messa in sicurezza generale e totale della città.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

necken

Sab, 03/10/2020 - 15:06

dopo le polemiche e le tangenti una buona notizia sembra che funzioni

maurizio-macold

Sab, 03/10/2020 - 15:10

Finalmente dopo tante ruberie e relativi scandali questo argine sembra funzionare. Adesso bisogna gestirlo e manutenerlo, altrimenti abbiamo solo sprecato denaro.

Ritratto di Adespota

Adespota

Sab, 03/10/2020 - 15:13

Bene, da oggi sappiamo che Mose non solo ha diviso le acque, ma le ha anche bloccate...

lorenzovan

Sab, 03/10/2020 - 15:19

bella notizia..dopo tutte le ruberie..avevo paura che fosse di "cioccolata" e che mai avtrebbe funzionato decentemente..Un motivo di orgoglio per il paese e per tutti coloro che amano Venezia

Angiolo5924

Sab, 03/10/2020 - 16:21

Ecco. Ora andate a dirglielo a tutte quelle..brave persone che l'hanno boicottato per decenni in tutte le maniere possibili. Doveva essere attivato da un pezzo e anche il disastro dell'anno scorso poteva essere evitato.

giancristi

Sab, 03/10/2020 - 17:10

Tutti i salmi finiscono in gloria. Dopo anti anni di lavori e tanti soldi spesi, il funzionamento del Mose è una buona notizia.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 03/10/2020 - 17:19

Beh, con tutti i milioni di soldi pubblici che è costato ci mancava anche che non funzionasse.

jaguar

Sab, 03/10/2020 - 17:33

Da come è ridotto durerà poco, a detta dei tecnici sono già presenti diversi problemi.

Luigi Farinelli

Sab, 03/10/2020 - 17:39

Si dice: "a nemico che fugge ponti d'oro!". In questo caso, il "nemico che fugge" è costituito dall'esercito di paraecologisti, pseudoscienziati, bastian contrari per ideologia, intellettuali e tecnici in malafede che hanno impedito che il Mose venisse attuato prima! Quando avremmo potuto metterlo in funzione senza l'esercito di parassiti che lo ha contrastato spesso per semplici motivi ideologici? E' giusto per questi creare "ponti d'oro" e chi s'è visto s'è visto? O non sarebbe il caso di prenderli per la collottola perchè spieghino alla comunità tutta chi pagherà per i danni legati a cotanto ritado? Scommetto che la RAI e i giornaloni snobberanno questo fatto.

mepiabene

Sab, 03/10/2020 - 17:40

Mi ricordo quando ero piccolo (stiamo parlando dell'inizio degli settanta) con i mie genitori ero andato in vacanza in Olanda e già in quell'epoca gli olandesi avevano costruito delle dighe colossali (altro che il misero Mose) per proteggere i Paesi Bassi dalle alte maree. In Italia ci vuole sempre un'eternità prima che la gente si accorga che l'inerzia nel prendere le decisioni strategiche provoca più danni che fare opere di prevenzione.

Fjr

Sab, 03/10/2020 - 17:41

Uno spritz per brindare please

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 03/10/2020 - 17:56

EVVIVA PER QUANTO TEMPO ? SEI MESI OPPURE UN PAIO DI UTILIZZI ? POVERI ILLLUSI !!

cir

Dom, 04/10/2020 - 11:20

Dragon_Lord Sab, 03/10/2020 - 17:56 : condivido perfettamente. qualcuno canta vittoria troppo presto.