Virus, Mattarella chiama Gori: "Sono vicino ai bergamaschi"

Il presidente della Repubblica esprime solidarietà a una delle città più colpite dalla pandemia in Italia: "Immagino la fatica e il dolore che state affrontando"

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha chiamato il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, per esprimere vicinanza e solidarietà ai cittadini colpiti dalla pandemia di coronavirus.

Questa sera alle 20.30, il primo cittadino bergamasco ha ricevuto la telefonata del presidente della Repubblica, che ha chiesto di "trasferire a tutti i cittadini bergamaschi i segni della sua personale solidarietà e dell'affetto". Bergamonews riporta le parole che il capo dello Stato ha rivolto a Giorgio Gori: "Seguo da vicino tutta l’emergenza che sta vivendo la città e la provincia di Bergamo- ha detto-mi immagino come ognuno di voi stia affrontando questa emergenza, la fatica e il dolore".

Nonostante la fatica, riferita da Mattarella, nell'immedesimarsi "nei sentimenti che ogni bergamasco sta vivendo in questa tragedia, allo sforzo esemplare di tutto il personale medico negli ospedali, al dolore per la perdita di tante persone", il presidente si è detto vicino a tutta la popolazione. "Ho visto le immagini dei camion dell’esercito che hanno attraversato la città- ha detto- ho pensato a quanta sofferenza state vivendo".

E rassicura: "Ho sentito poco fa il Presidente del Consiglio Conte che ha annunciato l'arrivo di 300 medici per le zone più colpite e tra queste anche Bergamo a supportare i vostri ospedali". Infine, Mattarella chiede al sindaco di Bergamo di "far arrivare ad ogni bergamasco la mia vicinanza attraverso i media".

A rendere nota la telefonata è stato lo stesso primo cittadino, che ha spiegato, come racconta Lapresse: "Mentre stavo tornando a casa mi ha chiamato e mi ha chiesto di trasferire a tutti i cittadini bergamaschi i segni della sua personale solidarietà e dell'affetto, è vicino alle persone dal virus e alle loro famiglie". Il presidente, inoltre, era informato "sulla vicenda dell'ospedale da campo, che oggi per fortuna si è sbloccata, e mi ha detto di aver personalmente seguito e sollecitato l'invio di medici nelle zone più colpite".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.