Un black out "spegne" la Rai: La Vita in diretta resta al buio

Il contenitore pomeridiano di Raiuno, condotto da Lorella Cuccarini e Alberto Matano, è stato sospeso a causa di un guasto tecnico in via Teulada. Sul posto anche il direttore generale, Alberto Matassino

Al momento della messa in onda, il programma non è partito. Così, questo pomeriggio i telespettatori che, solitamente, ogni giorno, guardano "La Vita in diretta", in onda quotidianamente dopo pranzo su Raiuno, hanno dovuto farne a meno. In base a quanto ha appreso l'Adnkronos, lo stop alla messa in onda del famoso contenitore, condotto ora da Lorella Cuccarini e dal giornalista del Tg1 Alberto Matano, della prima rete è stato provocato da un guasto elettrico proprio in via Teulada.

L'anchorman della prima rete, poco dopo l'interruzione, ha ripreso gli studi al buio e li ha postati sul suo Instagram personale. "C'è un blackout in corso: lo studio è illuminato, tutto il resto è al buio. Non è uno scherzo, Lorella sta facendo luce con il cellulare", ha detto Matano. "Faccio come ai concerti", ha risposto Cuccarini. Poi interpellato da Adnkronos il giornalista ha confermato: "Non c'è stato nulla da fare. Non è stato possible andare in onda. Avevamo pronta una bella puntata e ci dispiace, adesso ci prepariamo per lunedì. Lorella e io eravamo in studio alle 15,30, come sempre, per lanciare un promo e poi per cominciare alle 16, quando è saltata l'elettricità del contro di produzione di via Teulada. Non siamo mai partiti. A un certo punto abbiamo sentito qualcosa avviarsi ma le luci, i led in studio sono rimasti spenti. Per prendere tempo è stato messo in onda un promo, poi è andato in onda il Tg1 dalle 16,30 e a questo punto ci hanno detto che, non avendo certezze su quando e se sarebbe stato ripristinato tutto, per oggi non saremmo più andati in onda. Sono cose che possono succedere, certo dispiace un po'. Nell'attesa comunque, complice il buio, si era creata una situazione in qualche modo allegra".

In mancanza di corrente, infatti, sarebbero dovuti entrare in funzione gli Ups, che sarebbero generatori elettrici di emergenza, ma questo non è avvenuto. La dinamica dell'incidente è ancora da chiarire, così come il motivo del mancato avviamento degli Ups. A far visita agli studi, si è recato anche il direttore generale della tv pubblica, Alberto Matassino.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 27/09/2019 - 18:32

La Rai andrebbe SPENTA per sempre. Covo di komunisti.

tiromancino

Ven, 27/09/2019 - 19:48

Una bella puntata? Mah, sicuramente per chi sta in una RSA