Paura per Vittorio Sgarbi che rischia di annegare in Albania. La figlia riesce a salvarlo

Brutta avventura in Albania per Vittorio Sgarbi, che rischia di annegare nelle tumultuose acque della costa Sud prima di un temporale; nel video diffuso su YouTube le scene agghiaccianti di quel momento

Vittorio Sgarbi ha vissuto momenti di grande paura in Albania, dove il critico d'arte è volato pochi giorni fa approfittando della riapertura delle frontiere con l'Europa. L'uomo ha deciso di concedersi un po' di relax e di volare nel Paese balcanico per qualche giorno di mare nelle splendide spiagge del Sud. In questi giorni è ospite di un resort di Palasë ed è qui che Vittorio Sgarbi si è trovato in seria difficoltà.

In questi giorni di tempo instabile, le acque del mare sono piuttosto agitate anche sul versante balcanico del Mar Adriatico e probabilmente le correnti hanno tratto in inganno Vittorio Sgarbi, che non è certo uno sconsiderato. Il critico d'arte è stato visto perdere l'equilibrio per poi scomparire tra le onde impetuose nei pressi della riva. Vittorio Sgarbi è stato risucchiato dalla forza dell'acqua ma per fortuna è riuscito a riemergere, anche se annaspando vistosamente. In spiaggia insieme a lui c'era sua figlia Alba, che ha immediatamente cercato di soccorrere suo padre. Immediato anche l'intervento del bagnino, che si è precipitato in acqua per trascinare fuori dall'acqua Vittorio Sgarbi con l'aiuto della figlia. Per fortuna nessuna conseguenza grave per il critico d'arte, solo un grande spavento per lui e per Alba, che adesso possono proseguire serenamente la loro vacanza albanese.

Nella concitazione del momento, Vittorio Sgarbi ha perso i suoi iconici occhiali da vista, indispensabili per tutti giorni ma anche un tratto di riconoscimento per il critico d'arte. Le onde li hanno strappati dal volto dell'uomo e a causa della forza delle correnti non è stato possibile recuperarli in mare. Un danno senz'altro limitato rispetto a quello che si stava consumanto nelle acque agitate di Palasë. Erano tanti i bagnanti che dalla spiaggia hanno assistito alla scena. Tra loro, oltre agli ospiti del resort, c'erano anche i collaboratori di Vittorio Sgarbi e il sindaco di Valona, inermi e impossibilitati dall'intervenire. Solo la prontezza di riflessi di Alba e dell'addetto al salvataggio ha evitato un epilogo ben peggiore. Nel video che è stato diffuso su YouTube dall'ufficio stampa di Vittorio Sgarbi si vede l'uomo che, mentre si trova nei pressi della battigia, viene travolto da grandi ondate che si infrangono con potenza sulla riva, mentre sua figlia tenta di richiamarlo. L'atmosfera minaccia una tempesta imminente e il mare è in tempesta, la forza delle onde si percepisce dalla loro gradezza, che sopraffà inevitabilmente il critico ferrarese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

WSINGSING

Sab, 06/06/2020 - 15:27

Carissimi tutti, studiate di meno e frequentate in corso di nuoto, per non dire di sopravvivenza. In questi tempi è molto utile. Lo sanno anche le capre che nella vita è indispensabile nuotare bene.

AntonioLatela

Sab, 06/06/2020 - 15:46

Professore, più prudenza......”per mare non ci stanno taverne” diceva Pulcinella” . Quando il mare è agitato è imprevedibile. Grazie a Dio tutto bene. Visto che le chiese sono aperte....una bella Messa di ringraziamento. E per tre mesi non dica parolacce !!!! Con affetto e simpatia Professore !

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 06/06/2020 - 15:46

sara' stato profondo un metro si e no...non mi sembra quasta situazione di pericolo

Giorgio Colomba

Sab, 06/06/2020 - 16:11

Quandoque bonus dormitat Vittorio.

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Sab, 06/06/2020 - 16:16

tale e quale a quello che successe a me mille volte... beh, ero ragazzina e ci beccai pure uno sberlotto da mio padre! Comunque, se uno non sa gestire A RIVA un mare mosso e con un banale cavallone va nel panico sarebbe meglio che non entrasse in acqua perchè tali onde possono spingerti al largo in un attimo.

capi_tan_iglu

Sab, 06/06/2020 - 16:31

Avrei voluto vedere cosa avrebbe combinato con le belle onde della spiaggia di Fistral Beach (a Newquay in Cornovaglia), di Porto Ferro (ad Alghero) o di Biarritz (in Francia).

capi_tan_iglu

Sab, 06/06/2020 - 16:32

Che figuraccia...

antoniopochesci

Sab, 06/06/2020 - 17:05

Tutto è bene quel che finisce bene, caro Sgarbi. Capre capre capre quelle onde!

steacanessa

Dom, 07/06/2020 - 11:29

Bravissima e coraggiosa la figlia. Quando sono arrivati i soccorsi lo aveva già salvato.

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Dom, 07/06/2020 - 12:48

il bagnino e' arrivato che ormai Sgarbi si era salvato da solo.... efficienza teutonica...