I Classici del pensiero liberale riscoperti in formato digitale

Parte oggi l'iniziativa del Giornale, in collaborazione con Istituto Bruno Leoni, che ci fa riscoprire i saggi dimenticati del pensiero liberale in ebook SOLO PER OGGI IL PRIMO TITOLO GRATIS QUI

I Classici del pensiero liberale riscoperti in formato digitale

Parte oggi l'iniziativa del Giornale, in collaborazione con l'Istituto Bruno Leoni, che intende ridare vita e far scoprire brevi saggi “dimenticati” di importanti pensatori liberali del XVIII, XIX e XX secolo interamente in formato digitale. Da oggi, infatti, sui principali bookstore (Bookrepublic, Ibs.it, Kobo) sarà possibile scaricare i classici del pensiero liberale in formato epub e mobi, per tutti i device (pc, mac, iPhone, iPad, Android, Kindle). 

Solo oggi il primo titolo della collana, “Ciò che si vede e ciò che non si vede” di Frédéric Bastiat, è gratuito mentre tutti gli altri titoli saranno disponibili a 1,99 euro.

“Ciò che si vede e ciò che non si vede” è un saggio illuminante sulla forza della logica. In questo breve apologo, l’economista francese Bastiat illustra infatti qualcosa di apparentemente ovvio, e cioè che la distruzione non produce benefici economici, poiché gli investimenti necessari per rimettere a posto le cose si sarebbero potuti utilizzare altrove e in modo più proficuo.

Con un linguaggio semplice e discorsivo, egli invita il lettore a usare la logica e a cogliere l’insieme dei fenomeni sociali, non limitandosi all’apparenza (a “ciò che si vede”, appunto). E poiché la tesi che sia necessario stimolare la domanda continua a trovare ascolto, la sua lezione è quanto mai attuale.

Benché scritte a metà Ottocento, queste pagine assai celebri hanno il merito di scardinare uno dei sofismi economici di maggior successo (la tesi che sia necessario stimolare in qualsiasi modo la domanda) e mantengono intatta tutta la loro freschezza di fronte al persistere di logiche variamente keynesiane.

Qui di seguito tutti i titoli della collana:

Lunedì 3 giugno – Frederic Bastiat, “Ciò che si vede e ciò che non si vede”

Mercoledì 5 giugno  – Thomas Jefferson, “Federalismo e Libertà”

Venerdì 7 giugno – Alexis de Tocqueville, “Saggio sulla povertà”

Lunedì 10 giugno – Friedrich von Schiller, “Sparta e Atene”

Mercoledì 12 giugno– Antonio Rosmini, “Saggio sul comunismo e sul socialismo" 

Venerdì 14 giugno – Wilhelm Röpke, “La statizzazione dell'uomo”

Lunedì 17 giugno – Bruno Leoni, “Sciopero e serrata”

Mercoledì 19 giugno– Lord Acton, “Libertà e Nazione”

Venerdì 21 giugno – Herbert Spencer, “Il diritto di ignorare lo Stato”

L'iniziativa punta a far riscoprire e mettere a disposizione dei lettori testi mai pubblicati in traduzione italiana oppure da anni fuori commercio. Ogni singola pubblicazione sarà corredata da una breve scheda bio-bibliografica sull'autore, da una cronologia di date ed eventi per contestualizzare l'epoca in cui è comparsa l'opera. 

COME SCARICARE L'EBOOK?
Per acquistare gli ebook, basta andare sui seguenti store:

BOOKREPUBLIC 

IBS.IT

KOBO

Se effettuate l'acquisto su BOOKREPUBLIC, questa è la procedura:
Una volta sulla scheda del libro, cliccate su AGGIUNGI AL CARRELLO.

Vi trovate nella pagina del vostro carrello. E cliccate su VAI ALLA CASSA.

A questo punto, dovrete autentificarvi. Quindi, se siete già registrati a BookRepublic, inserite i vostri username e password; se siete nuovi utenti, dovete effettuare la registrazione. 

Una volta registrati, potete acquistare l'ebook scegliendo il metodo di pagamento. Dopo aver controllato che il RIEPILOGO DELL'ACQUISTO è corretto, potete procedere con l'acquisto.

DOVE POSSO LEGGERE L'EBOOK?

Su pc e mac: QUI SCOPRI COME

Su iPhone e iPad: QUI SCOPRI COME

Su Android: QUI SCOPRI COME

Su Kindle: QUI SCOPRI COME

Su Kobo: QUI SCOPRI COME

Su Sony Reader: QUI SCOPRI COME

Commenti