Domani parte il «car pooling», tutti i consigli per non litigare

Come in mare il capitano di una nave è abituato al fatto che non vengano messe in discussione le proprie decisioni così in auto il proprietario solitamente considera la propria vettura come il suo regno dove può fare quello che vuole. Ascoltare il rock oppure il jazz, tenerla ordinata o incasinata, lavata o sporca. Questo perché molti automobilisti, nei trasferimenti casa-lavoro sono abituati a passare ore in auto da soli senza doversi relazionare con nessuno.
Ormai anche alcune mogli si sono rassegnate: l’auto del marito è quasi sempre il suo regno indiscusso. Una realtà che però potrebbe cambiare rapidamente. Presto in molte quattroruote entrerà la democrazia e l’arte del compromesso. A stabilire le nuove regole della convivenza in auto sarà chiamato il car pooling ovvero l’auto di gruppo. Uno o più soggetti coinvolti mettono a disposizione il proprio veicolo eventualmente alternandosi nell’utilizzo mentre gli altri contribuiscono con adeguate somme di denaro a coprire una parte delle spese. Da domani infatti chi viaggia in quattro sull’Autostrada dei Laghi ha uno sconto di oltre il 50% sul pedaggio.
Si tratta di un’iniziativa sperimentale che durerà fino al termine dei lavori di ampliamento a 3 corsie della A9 da Lainate a Como. Il progetto coinvolge le auto che viaggeranno con almeno quattro occupanti dalle 6.30 alle 9.30 del mattino in direzione Milano e dalle 17.30 alle 20 in direzione Como e Varese nei giorni feriali.(...)

Commenti