Ecco i migliori posti in prima fila per godersi la Notte di San Lorenzo

Sembrano comete filanti, code di fuochi d’artificio che si accendono sfrecciando nel cielo notturno. Sembrano darci la possibilità di realizzare i nostri sogni. Le chiamiamo stelle cadenti o dei desideri, o ancora lacrime di San Lorenzo, come le immaginava Giovanni Pascoli perché più frequenti intorno alla ricorrenza del santo che cade il 10 agosto. Ma per gli astronomi sono le Perseidi, meteore provenienti dalla costellazione di Perseo che ci regalano uno spettacolare appuntamento estivo. I giorni migliori per osservarle cadono quest’anno il 13 e 14 del mese, ma il fenomeno è frequente dal 23 luglio al 22 agosto e si può cominciare già questo fine settimana a cercare un posto privilegiato per stare con lo sguardo all’insù lontano dall’inquinamento luminoso che disturba le città.
Puntate verso gli osservatori astronomici: in Lombardia ce ne sono molti posti sulle cime di monti e colline senza lampioni. Quello di Merate è uno dei primi in Italia e affiliato alla Specola di Brera, 039.999111, e consente golose capatine alla vicina collina di Montevecchia per passeggiare e cenare a base di tomini e funghi. Altrimenti ci sono gli osservatori di Sormano, alla Colma del Piano a 1128 metri, gestito dal Gruppo Astrofili Brianza; quello di Campo dei Fiori a Varese; di Castione alla Presolana; di Ganda di Aviatico sulle Orobie o di Lumezzane (sul sito dell’Unione Astrofili Italiani altri dettagli: uai.it).
Più distanti dalla nostra regione sono l’Osservatorio di Saint-Barthélemy, a 1675 metri di altitudine in località Lignan di Nus, Aosta, con il vicino planetario usato per spettacoli, conferenze didattiche, lezioni (oavda.it; 0165.770050); oppure il Colle del Nivolet, gioiello del Parco del Gran Paradiso, da sempre meta di astrofili e sognatori per la sua conformazione a conca tra le cime che lo proteggono dalla troppa luce. Qui concerti, escursioni e feste fino a ferragosto, pngp.it; 0124.953166.
San Lorenzo al Castello di Groppello (Piacenza), sarà all’insegna di antichi filtri d’amore, per la Ricordanza dei Sapori del lunedì notte. Previsto un banchetto, pozioni magiche e la visita guidata al maniero in compagnia di dame, cavalieri, ancelle; prenotazione obbligatoria 0521.336446. In Val Brembana passeggiata notturna per i bambini a Selvino, 035.7630979; festa e cena sotto le stelle a Gandino, 035.746042; favole e racconti per grandi e piccini a Brembate di Sopra, 035. 621515; cena, concerto lirico e brindisi a Palazzo Martinoni di Riva di Solto, 035.985100).
Le esperienze più romantiche e insolite sono quelle offerte da Elation, elation.it, 045.8106017. Tra i pacchetti, proposte per sognare scrutando la volta celeste da una casa sull’albero in mezzo alla natura, oppure in compagnia di cantastorie seduti attorno a un falò per ascoltare racconti d’altri tempi, o con una guida alpina in alta montagna, per un week-end da pastore imparando a mungere le mucche e assaporando le tradizioni di una baita tra vette maestose, con prezzi delle escursioni a partire da 120 .

Commenti