Generali punta 500 milioni sulla salute degli italiani

Sesana: dal Covid lezione per nuove strategie. Polizze per cure e residenze per anziani con Cdp

Generali punta 500 milioni sulla salute degli italiani

Generali punta 500 milioni sulla salute degli italiani, che figura al primo posto tra gli obiettivi dei nostri connazionali (80%). Il nuovo modello Health&Welfare della società assicurativa si basa dunque su nuove competenze, con consulenza e assistenza sul territorio ed educazione a uno stile di vita più sano.

La strategia si svilupperà su tre linee: prevenzione ed educazione per stili di vita sani, accessibilità e supporto alle cure, invecchiamento attivo e assistenza per la non auto sufficienza.

La nuova offerta è modulare. A seconda del piano e delle prestazione prescelte si va da 15 euro al mese per il pacchetto base, ai 150 euro per quello Vita Top. E con 14 euro in più al mese si aderisce all'offerta check up e alta diagnostica L'offerta «Immagina Adesso Salute&Benessere», prevede dunque un unico interlocutore per la salute delle famiglie e la la nascita della joint venture Generali Welion con Cdp Venture Capital, per la realizzazione di Convivit, per un investimento immobiliare da 100 milioni per residenze con servizi dedicate agli over 65 autosufficienti. Gli altri 400 dei 500 preventivati vanno invece in un fondo di Private Equity per l'erogazione di cure con elevati standard qualitativi. C'è anche una parte dedicata al life coach digitale per la promozione di stili di vita sani dedicato ai dipendenti delle imprese, e anche robotica e intelligenza artificiale per prevenzione e riabilitazione con Movendo Technology.

«Il nostro futuro è nella Salute: questa è una delle lezioni del Covid. Prevenzione con stili di vita sani. Mentre tutti devono poter accedere alla cure migliori - ha spiegato Marco Sesana, Country Manager & ad Generali Italia e Global Business Lines -. Con l'esperienza, la forza innovativa e una visione internazionale, siamo pronti ad aiutare famiglie e imprese a guardare al domani, attraverso soluzioni nuove, concrete e innovative per salute e benessere». L'ad ha anche sottolineato che i 20 miliardi di euro del piano di rilancio del Governo sono importanti anche e sopratutto per il settore salute e anche Generali, con il suo investimento, vuole essere vicino al Paese.

Il progetto guarda molto alla tecnologia. Infatti dalla propria app o dall'area riservata sul sito dedicato, in autonomia, è possibile accedere alle strutture convenzionate a tariffe agevolate per visite specialistiche ed esami diagnostici.

Generali promuove anche la salute a scuola con il progetto « Immagina una vita Più» e i Protection Days Salute promossi da Alleanza Assicurazioni. Inoltre sono stati realizzati percorsi didattici dedicati alla salute per 160 mila alunni delle elementari con progetti espressamente pensati per i più piccoli.

Commenti

Grazie per il tuo commento