L'Inps: "Calano disoccupazione e ore di cassa integrazione"

Calate le richieste alla cassa integrazione rispetto allo stesso mese dello scorso anno

L'Inps: "Calano disoccupazione e ore di cassa integrazione"

Calano le domande di disoccupazione. A marzo ne sono state presentate in totale 118.786, il 15,5% in meno rispetto alle 140.571 dello stesso mese del 2014. Lo fa sapere l'Inps, indicando che ci sono state 86.316 richieste di Aspi (Assicurazione sociale per l'impiego), 27.846 di mini Aspi, 263 tra disoccupazione ordinaria e speciale edile e 4.361 di mobilità.

Si riducono anche le ore di cassa integrazione guadagni, scese del 36,9% rispetto ad aprile 2014. A pesare è soprattutto il crollo della cig in deroga, che perde il 77,3% sull'anno, secondo i numeri dell'Inps. Nel confronto con marzo, i dati destagionalizzati evidenziano invece un aumento del 3,6% per il totale degli interventi di cassa integrazione.

Considerando solo gli interventi in deroga, l'Istituto di previdenza ricorda infatti che "come noto risentono dei fermi amministrativi per carenza di stanziamenti": in particolare le ore autorizzate ad aprile sono state 4,2 milioni, il 77,3% in meno rispetto ai 18,6 milioni autorizzati ad aprile 2014.

Le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria sono invece state 19,5 milioni: ad aprile 2014 eravamo a quota 22,5 milioni. C'è stata quindi una diminuzione tendenziale del 13,6%. In particolare, la flessione è risultata del 9% nel settore Industria e del 23,9% nel settore Edilizia.

Infine, il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate, sempre ad aprile, è stato di 37,4 milioni, il 32,8% in meno rispetto ad aprile 2014, quando c'erano state 55,6 milioni di ore. Nel complesso, ad aprile 2014 erano state autorizzate 96,7 milioni di ore di cassa integrazione guadagni.

Commenti